Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Una serata romantica

Angela Baek

«Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce», frase del filosofo Blaise Pascal. Un modo per dire che il cuore dell’uomo sogna altre vie, altri percorsi, non seguiti dalla ragione

20/09/2021 08:54 

 

Incontriamo Santina Eleuteri e la sua Street Art

Santina Eleuteri

Con la sua arte dipinge sui muri grigi di cemento la storia e le tradizioni di Borgo Velino. Grafica accattivante e soggetti carichi di significato storico

03/09/2021 17:45 

 

L'Arte e la solidarietà dell'orchestra 'Insieme per gli altri' incanta Amatrice

L'orchestra 'Insieme per gli altri'

Una serata di grande musica e solidarietà grazie all'orchestra di Fiati

28/08/2021 11:01 

 
 

 
   

 

 

Al via «Sentieri in cammino» con la direzione di Massimo Wertmuller

 


 
 
virgolette

Teatro, musica e spettacoli dal vivo lungo i cammini spirituali e le dimore storiche dell’Alta Sabina e della Valle dell’Olio

     

dalla Redazione
sabato 10 luglio 2021 - 08:38


È stato presentato al Teatro Comunale di Poggio Moiano “Sentieri in Cammino”, la manifestazione che valorizza il patrimonio culturale disseminato lungo i cammini spirituali e le dimore storiche dell’Alta Sabina e della Valle dell’olio.

Dopo “Sentieri Interrotti”, che l’anno scorso vide la partecipazione di circa 1200 spettatori, un nuovo percorso che da sabato 10 luglio proporrà ben 24 spettacoli dal vivo fino al 26 settembre 2021. Il progetto, sostenuto dalla Regione Lazio con il Fondo per la promozione del patrimonio culturale, e con l’apporto della Fondazione Varrone, è stato illustrato alla presenza di alcuni tra i sindaci dei 9 comuni aderenti: Poggio Moiano (capofila del progetto), Casaprota, Frasso Sabino, Monteleone Sabino, Montenero Sabino, Poggio Nativo, Pozzaglia Sabina, Rocca Sinibalda e Scandriglia.

Il programma è stato curato dal direttore artistico Massimo Wertmuller, coadiuvato per la musica dal M° Stefano Caponi e dal M° Carla Tutino e da Paolo Di Reda per l’organizzazione. Per il teatro, oltre allo stesso Wertmuller, saranno protagonisti (in ordine di apparizione) nomi come Michele La Ginestra, Paolo Triestino, Elisabetta De Palo, Gaia De Laurentiis, Gino Auriuso, Riccardo Bàrbera, Andrea Maurizi, Max Paiella, Sandra Collodel, Marco Mete e Marco Guadagno. Sempre per il teatro le compagnie Creme&Brulé, Argilla Teatri, Teatro Immagini, Matuta Teatro, Luceombra e Carmentalia animeranno con proposte originali i centri storici e gli spazi culturali del progetto.

Il programma musicale conferma la tendenza della precedente edizione, ovvero concerti legati alla proposta di nuove melodie della musica colta, che fondono classico, jazz e musica etnica: l’Ensemble di Germano Mazzocchetti, il Quintetto Puck con il Concerto Bolling: Neoclassico Jazz, il Movies String Quintet che propone arrangiamenti originali di musiche da film, il trio di Lucio Perotti, e infine il duo Fra Alto e Basso e il duo Rever riveleranno al pubblico nuove sonorità fondendosi con gli splendidi scenari del patrimonio culturale della Sabina, primi fra tutti i castelli.

«Sono stato chiamato di nuovo in carica, forse immeritatamente, per aiutare a disegnare un festival teatrale e musicale in queste zone meravigliose del Lazio». Così dichiara Massimo Wertmuller, direttore artistico di “Sentieri in Cammino” nell’esporre il programma.

«Il successo che ci ha colto nella prima edizione ha confortato ad andare avanti: l’intento che mi muove è solamente e umilmente di rendermi utile, nel mio piccolo, per una ripartenza che è sì teatrale e musicale, ma che va inserita in un contesto generale chiamato cultura. Credo infatti che uno dei temi urgenti da affrontare nell’agenda del nostro paese, oltre al clima, a una nuova economia e a una nuova sanità sia senz’altro il fatto di ricucire un rapporto da sempre esistente tra l’Italia e la sua cultura, il suo patrimonio artistico, la sua bellezza, le sue “location”, uniche al mondo. Quindi spero anche stavolta di compiere la mia missione e di aver composto un cartellone che incontri i favori di un pubblico da troppo tempo lasciato senza nutrimento dello spirito».

La manifestazione si inaugura a Frasso Sabino domani sera alle 21, 30 con “La notte del fuoco” a cura di Creme & Brulé. Tutti gli spettacoli si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anticovid vigenti La prenotazione è obbligatoria sia per gli spettacoli con ingresso a € 5 che per quelli gratuiti scrivendo a postmaster@sentieriincammino.com

I numeri della scorsa edizione: 1200 partecipanti di cui più di mille con il biglietto a 4 euro
20 spettacoli realizzati in 8 comuni: 13 all’aperto e 7 in teatro L’inizio della manifestazione è previsto per il 10 luglio 2021.

I 24 spettacoli in cartellone saranno realizzati entro il 26 settembre 2021 nei luoghi da valorizzare dei 9 comuni aderenti ovvero:

1) Poggio Moiano (Capofila – Cammino di Francesco) – Centro Storico e Teatro

2) Casaprota (Cammino di Francesco) – Centro Storico e Teatro Comunale “Fausto Tozzi”

3) Frasso Sabino (Cammino di Francesco) – Area del Castello Sforza Cesarini

4) Monteleone Sabino (Cammino di Francesco) – Area Archeologica di Trebula Mutuesca e Borgo di Ginestra

5) Montenero Sabino (Dimora storica) - Castello Orsini

6) Poggio Nativo (Cammino di Francesco) – Centro Storico

7) Pozzaglia Sabina (Cammino di Benedetto) – Centro Storco e Borgo di Pietraforte

8) Rocca Sinibalda (Cammino di Benedetto e Dimore storiche) Centro Storico, Castello di Rocca Sinibalda e Castello Mareri Solivetti – Loc. Posticciola

9) Scandriglia (Cammini di Benedetto e di Francesco) Centro Storico e Castello Orsini di Ponticelli.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori