Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Casperia, i carabinieri salvano un uomo da un'aggressione

Identificati e denunciati tre fratelli per violenza privata e minaccia aggravata

23/07/2021 07:32 

 

Traffico, da lunedì 26 luglio sarà attivo il varco di Via Garibaldi, altezza Teatro Vespasiano

Domeniconi: per alcuni giorni in via sperimentale

22/07/2021 15:29 

 

Cantalice, denunciato per truffa un falso dipendente della società Sisal

25enne di origine calabrese raggia un proprietario di un bar del luogo

22/07/2021 08:18 

 
 

 
   

 

 

Roma. Controlli antidroga, sei arresti per spaccio

 


 
 
virgolette

Due degli arrestati rinchiusi nel carcere di Rieti

     

dalla Redazione
martedì 15 giugno 2021 - 16:40


Gli agenti del commissariato S. Ippolito, diretto da Roberto Cioppa, e della Sezione Volanti, diretta da Massimo Improta, hanno arrestato un 41enne romano accusato di detenzione ai fini di spaccio.

I poliziotti a seguito di perquisizione domiciliare ex art. 41 T.U.L.P.S. per la ricerca di armi in seno ad altro procedimento per il quale è stato deferito in stato di libertà il figlio del 41enne, hanno rinvenuto nell'abitazione dell'uomo 95 grammi di hashish e marijuana e materiale idoneo al confezionamento di dosi delle stesse.

Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del XIV distretto Primavalle, diretto da Tiziana Lorenzo, a dare esecuzione all'ordinanza di ammissione alla misura cautelare alternativa della detenzione domiciliare emessa dal tribunale di sorveglianza di Roma nell'appena trascorso mese di maggio, dovendo espiare la pena di 5 mesi e 8 giorni di reclusione perché responsabile di lesioni personali aggravate, nei confronti di un cittadino senegalese di 48 anni, al termine delle operazioni, l'uomo è stato accompagnato presso la sua abitazione per l'espiazione della misura.

Gli agenti del V distretto Prenestino, hanno provveduto a dare esecuzione al provvedimento di ordine di carcerazione emesso sempre nell'ultimo mese di maggio dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Roma, nei confronti di un italiano di 31 anni. L'uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Rieti.

Gli uomini del XI distretto San Paolo diretto da Massimiliano Maset hanno dato esecuzione dell'ordinanza che sostituisce la misura degli arresti domiciliari con la custodia in carcere emessa dal Tribunale Ordinario di Roma Sezione V Penale, nei confronti di un 35 enne cittadino italiano, tradotto anch’esso presso la casa circondariale di Rieti.

Gli agenti del VI distretto "Casilino" diretto da Michele Peloso hanno arrestato una cittadina italiana di 34 anni poiché sorpresa a violare la detenzione domiciliare. La donna, appena scesa dalla propria autovettura, notati gli agenti ha tentato di darsi alla fuga, ma veniva prontamente bloccata dagli stessi ed arrestata per evasione dalla detenzione domiciliare, misura cautelare, questa, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna. Infine, gli agenti del Commissariato "Castro Pretorio" diretto da Erminio Fiore sono intervenuti per una segnalazione di una persona in escandescenza all'interno di una banca.

I poliziotti nella circostanza hanno arrestato per resistenza e lesione a Pubblico Ufficiale un 24enne cittadino nigeriano protagonista di una corposa resistenza con calci pugni e testate all'indirizzo degli agenti.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori