Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Carabinieri Forestali, a Contigliano sequestrato un deposito abusivo di rifiuti speciali

Oltre a macchinari usati in stato di abbandono e pneumatici fuori uso, trovati oltre 1000 litri di olii esausti

16/06/2021 08:43 

 

Roma. Controlli antidroga, sei arresti per spaccio

Due degli arrestati rinchiusi nel carcere di Rieti

15/06/2021 16:40 

 

Contigliano: positivo al Covid in giro per il paese, denunciato

Nei guai un trentacinquenne scoperto dai Carabinieri

15/06/2021 08:14 

 
 

 
   

 

 

Sabina Universitas, Lorenzetti si dimette. Cicchetti: massimo supporto all’Università

 


 
 
virgolette

«Riteniamo che si debba dare continuità al Consorzio Universitario»

     

dalla Redazione
martedì 1 giugno 2021 - 16:07


A sorpresa, creando non poco caos, arrivano le dimissioni di Roberto Lorenzetti da vice presidente della Fondazione Varrone e dalla guida della Sabina Universitas. L’annuncio è di ieri, durante l’inaugurazione di una mostra all’Archivio di Stato.

A stretto giro di posta le dichiarazioni di Antonio Cicchetti e del consigliere comunale delegato alla scuola e all’università, Letizia Rosati. «Esprimiamo rammarico per la sofferta scelta di Roberto Lorenzetti, a cui va il nostro ringraziamento per il lavoro svolto in questi mesi. Come Amministrazione comunale abbiamo sempre anteposto il salvataggio e il consolidamento dell’esperienza universitaria a Rieti rispetto ad ogni altra logica e, per questo, abbiamo fatto tutto ciò che era possibile per garantire supporto all’Università, pagando tutti i debiti anche dalla passata Amministrazione, fino ad arrivare al voto favorevole all’ultimo bilancio. A fronte di questo importante sforzo e del primario obiettivo di dare un futuro all’Università a Rieti, oggi sentiamo ancora più forte la responsabilità di invitare tutti i Soci a sostenere l’obiettivo di garantire corsi universitari a Rieti», dichiarano Cicchetti, Sinibaldi e Rosati.

«Su questo non siamo disposti a fare passi indietro e continuiamo ad essere aperti ad ogni soluzione ma finché le alternative non si concretizzeranno, riteniamo che si debba dare continuità al Consorzio Universitario. L’epoca che viviamo è quella della responsabilità, non soltanto sull’Università, e perciò facciamo appello a tutte le forze attive del territorio affinché condividano la scelta di supportare l’Università, un obiettivo profondamente legato alle possibilità di rilancio economico, occupazionale e socio-culturale della Città di Rieti e della provincia».


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori