Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

I carabinieri di Rieti ricevono l’Associazione combattenti e reduci di Selci

Donato il libro 'Selci 1915 - 1918' con testimonianze di oltre 200 reduci sabini. Grande la commozione dei presenti

24/07/2021 14:12 

 

Al via il mercatino dei libri usati della Rete degli Studenti Medi e Controvento

Si parte lunedì 26 Luglio presso 'Le Tre Porte' in via della verdura

24/07/2021 13:55 

 

Ondate di calore: attivo il Piano della Asl di Rieti 2021

Prevede, in stretta collaborazione con i Medici di Medicina Generale, una sorveglianza attiva sulla popolazione target, in base a quattro diversi livelli di rischio

24/07/2021 13:49 

 
 

 
   

 

 

XX Giornata Nazionale del Sollievo, oggi l'avvio delle celebrazioni

 


 
 
virgolette

Alle 11:30 all’Hospice della Asl di Rieti con operatori sanitari, pazienti e familiari, alla presenza del Vescovo di Rieti Domenico Pompili

     

dalla Redazione
venerdì 28 maggio 2021 - 09:01


Domenica 30 maggio 2021, si celebrerà la XX Giornata Nazionale del Sollievo. La Asl di Rieti, da sempre in prima linea nel promuovere e testimoniare la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale in favore di tutti coloro che soffrono e che stanno ultimando il loro percorso vitale, non potendo giovarsi di cure destinate alla guarigione, ha deciso di avviare le celebrazioni oggi, venerdì 27 maggio alle ore 11:30 presso l’Hospice di Rieti, alla presenza della Direzione Aziendale, degli operatori sanitari, dei pazienti e dei loro familiari, con un evento che vedrà la partecipazione del Vescovo di Rieti Domenico Pompili. Celebrazioni che proseguiranno, nei prossimi giorni, attraverso iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema, con il coinvolgeranno di operatori e servizi aziendali.  

Una Giornata che non vuol essere “una giornata” e solo per chi è sofferente e malato, ma una ricorrenza che si propone di risvegliare, in tutti e in modo duraturo, la sensibilità verso ciò che è concretamente possibile fare per portare sollievo a chi è nella prova del dolore; una sensibilità oggi più che mai sopita dalla fretta, talvolta da impreparazione e paura a confrontarsi in modo maturo, empatico, solidale e propositivo con la sofferenza e con il dolore. Una Giornata dunque, anche con un intento educativo, che coinvolge tutti, non solo chi per professione si prende cura delle persone sofferenti; infatti il sollievo può essere “portato” da chiunque anche con un gesto amorevole, con il dono della propria attenzione, attraverso il prendersi cura e la vicinanza alla persona sofferente. 

Considerato il particolare momento che stiamo vivendo, la celebrazione della XX Giornata del sollievo dalla sofferenza, risulta particolarmente significativo per l’impegno profuso da tutti gli operatori sanitari del nostro Servizio Sanitario Locale, quale testimonianza della vicinanza alla persona sofferente, in questo anno di pandemia da SARS CoV-2, la cui centralità e dignità sono cardini della "cultura del sollievo". 

La Giornata del Sollievo, che si tiene ogni anno anche in attuazione di quanto richiamato dalla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 maggio 2001,  è promossa dal Ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome  e dalla Fondazione Nazionale "Gigi Ghirotti"

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori