Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

«Abbiamo sbagliato edizione», a Casperia torna il Festival delle Eccezioni

Appuntamento il prossimo 3 e 4 luglio 2021

15/06/2021 17:05 

 

Cammina, conosci, custodisci: domenica l’ultima tappa Cantalice-Poggio Bustone

Sempre di più i pellegrini in transito sul Cammino

15/06/2021 07:40 

 

Blues, Soul & Jazz saranno oggi i protagonisti del doppio concerto live a Castelnuovo Di Farfa

Protagoniste due tra le voci più esplosive del Soul italiano: la vincitrice di “All Together Now” Daria Biancardi e la leader degli Helsapoppin e docente del Fara Music Summer School, Elsa Baldini

13/06/2021 09:46 

 
 

 
   

 

 

Napoleone: 200 anni in Realtà Virtuale

 


 
 
virgolette

«Ei fu siccome immobile, dato il mortal sospiro…»

     

dalla Redazione
sabato 8 maggio 2021 - 08:51


Era il 5 Maggio 1821 quando Alessandro Manzoni scrisse così alla notizia della morte di Napoleone Bonaparte, una delle figure miliari e politiche più influenti della storia moderna.

Oggi a 200 anni dalla sua morte, avvenuta durante il suo esilio a Sant’Elena, apriamo le porte virtuali del Museo Napoleonico di Roma per rivivere la storia dell’imperatore attraverso i sui cimeli.

Una visita in Realtà Virtuale quella che vi proponiamo per scoprire tutta la collezione napoleonica nel cuore di Roma, stando comodamente a casa o da qualsiasi altra parte. Come? Grazie al Virtual Tour realizzato da Skylab Studios per Zetema e Culture Roma.

Un tour virtuale che comprende tutte le stanze del museo con didascalie e informazioni in due lingue (italiano e inglese), video, audioguide e la possibilità di effettuare la visita in realtà virtuale con degli appositi cardboard o visori VR, usando qualsiasi dispositivo: smartphone, computer o tablet.

Cliccando semplicemente su un indirizzo web condivisibile su tutti i social network e anche tramite whatsapp si potrà effettuare la visita da qualsiasi punto del pianeta anche stando comodamente seduti sul divano di casa.

Un grande salto in avanti per la divulgazione e la fruizione museale attraverso uno strumento che si prefigge di abbattere le barriere architettoniche per i disabili e di avvicinare le persone alla cultura in questo momento difficile ma che non ferma l’innovazione!

Oltre al Museo Napoleonico, sono altri sette i musei ricostruiti in realtà virtuale: Musei Capitolini, Ara Pacis, Mercati di Traiano, il Casino Nobile di Villa Torlonia, Museo di Roma Palazzo Braschi, Centrale Montemartini e il Museo delle Mura.

Il visitatore potrà dunque passeggiare per i corridoi dei musei, cliccare sulle opere per scoprirne tutta la storia, il tutto semplicemente con dei click del mouse o sullo schermo del device.

I virtual sono dotati di mappe intelligenti che seguono il visitatore durante la visita virtuale e che possono essere richiamate per decidere di saltare da una stanza all’altra alla ricerca delle principali opere da non perdere oppure per essere sicuri di non perdere nemmeno un particolare del prestigioso percorso. Ad arricchire l’esperienza anche delle gallerie fotografiche, video e audioguide per godere al meglio della meraviglia del patrimonio culturale romano.

Non potevamo scegliere occasione migliore per aprire le porte virtuali del Museo Napoleonico e rivivere tutte le grandi emozioni dell’Imperatore.

Non vi resta che cliccare sul link e iniziare subito la visita del museo.

https://tourvirtuale.museonapoleonico.it/

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori