Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rieti si prepara al Giro d’Italia e all’E-Giro: ordinanze per la viabilità in Città

Tutte le disposizioni di lunedì 17 maggio

15/05/2021 09:42 

 

Rieti, anche il Bocciodromo ottiene l’agibilità definitiva

Donati: «Manteniamo gli impegni assunti. A breve arriverà agibilità anche per altri impianti»

15/05/2021 09:37 

 

Giro d'Italia: la carovana rosa nel cuore del sisma

Legnini: rispetto a 2018 oggi ricostruzione è partita

14/05/2021 08:26 

 
 

 
   

 

 

Golf, Italian Pro Tour: Pitoni e Moscatel in vetta nell'Antognolla Alps Open

 

Stefano Pitoni
Stefano Pitoni

 
 
virgolette

Il reatino: «Sono molto soddisfatto per la qualità di gioco espressa»

     

dalla Redazione
giovedì 29 aprile 2021 - 08:35


Stefano Pitoni e Joel Moscatel, amateur spagnolo, sono in vetta con 66 colpi (-5), dopo il primo giro dell’Antognolla Alps Open presented by+energia, quarto torneo dell’Alps Tour 2021 e terzo evento stagionale dell’Italian Pro Tour in svolgimento a San Giovanni del Pantano (Perugia) sul percorso dell’Antognolla Golf (par 71).

Moscatel, reduce da una brillante performance nell’Abruzzo Alps Open, dove ha chiuso al quarto posto con la palma di miglior amateur del torneo, si è visto affiancare dall’esperto Pitoni, 31enne di Rieti che ha già all’attivo tre vittorie sull’Alps Tour nel 2016 (Open La Pinetina, St. Malo Golf Open e Abruzzo Open).

Dietro il duo in testa, si fa largo l’inglese Jack Floydd, terzo con 68 (-3) a due lunghezze dalla prima posizione. Partenza in chiaroscuro per i due protagonisti più attesi, Jacopo Vecchi Fossa (leader dell’ordine di merito del circuito dopo il successo nell’Abruzzo Alps Open e vincitore del Campionato Nazionale Open) e Matteo Manassero (secondo classificato nelle prime due gare stagionali dell’Alps Tour e nel Campionato Nazionale Open).

Entrambi gli azzurri occupano la quarta posizione con 69 (-2) al pari, tra gli altri, di Luca Cianchetti, Filippo Bergamaschi e dello scozzese Ryan Lumsden, vincitore del Mira Golf Experience Acaya Open, torneo inaugurale dell’Alps Tour 2021.

«Sono molto soddisfatto per la qualità di gioco espressa. Il rendimento sul green, in particolare, è stato decisivo ai fini dello score. Il percorso mette a dura prova dal punto di vista fisico e la pioggia dei giorni scorsi ha imposto di valutare molto attentamente la potenza da imprimere ai colpi». Queste le dichiarazioni di Stefano Pitoni, che ha chiuso il round con sette birdie e due bogey.

«L’inizio di gara, con pioggia intermittente, ha reso ancora più difficile la prestazione, ma sono molto felice per come ho interpretato il gioco. Il percorso è davvero affascinante ed è in ottime condizioni. Poter scendere in campo con tanti professionisti mi farà acquisire esperienza preziosa per il futuro», ha commentato Moscatel, che ha firmato uno score con sei birdie e un bogey.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori