Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Maltempo, Protezione Civile Lazio: allerta meteo da domani pomeriggio e per 18 ore

Criticità idrogeologica e idrogeologica per temporali gialla su tutte zone allerta

10/05/2021 16:36 

 

Per il ristorante più antico di Roma vietati i tavoli all’esterno

L'esterno del ristorante 'la Campana'

Trancassini: la Campana non può riaprire

10/05/2021 16:30 

 

Grazie!

«Non andare in cerca di chissà quali luminari in altre città»

09/05/2021 16:22 

 
 

 
   

 

 

Orvinio: un arresto per resistenza a pubblico ufficiale

 


 
 
virgolette

Carabinieri intervenuti spintonati e minacciati con una baionetta

     

dalla Redazione
giovedì 15 aprile 2021 - 08:41


I Carabinieri della Stazione di Orvinio hanno arrestato un uomo originario della provincia di Roma, ma dimorante a Paganico Sabino, per resistenza a pubblico ufficiale. Nel primo pomeriggio di ieri la Centrale Operativa ha ricevuto una richiesta di intervento da parte di due uomini, i quali riferivano di essere stati minacciati, anche di morte, da un giovane nel corso di un alterco scaturito per futili motivi nei pressi delle sponde del lago del Turano.

Una volta giunti sul posto, i militari hanno constatato che il giovane versava in forte stato di agitazione continuando ad inveire con veemenza nei confronti dei due uomini che avevano richiesto l’intervento, oltre che nei confronti dei carabinieri intervenuti. Mente questi ultimi tentavano di riportare alla calma il giovane, quest’ultimo ha improvvisamente estratto una baionetta che fino a quel momento aveva tenuto nascosta all’interno della manica del giaccone, inducendo quindi i militari ad immobilizzarlo per evitare che potesse nuocere anche gravemente alle altre persone presenti.

Nel tentativo di divincolarsi il giovane ha ripetutamente spintonato e colpito i militari uno dei quali ha riportato lesioni, fortunatamente lievi. Per quanto accaduto l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato tratto in arresto in flagranza di reato e sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Al termine dell’udienza di convalida tenutasi presso il Tribunale di Rieti, è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori