Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Casperia, i carabinieri salvano un uomo da un'aggressione

Identificati e denunciati tre fratelli per violenza privata e minaccia aggravata

23/07/2021 07:32 

 

Traffico, da lunedì 26 luglio sarà attivo il varco di Via Garibaldi, altezza Teatro Vespasiano

Domeniconi: per alcuni giorni in via sperimentale

22/07/2021 15:29 

 

Cantalice, denunciato per truffa un falso dipendente della società Sisal

25enne di origine calabrese raggia un proprietario di un bar del luogo

22/07/2021 08:18 

 
 

 
   

 

 

Criminalità: rapinatore seriale fermato dalla polizia a Roma

 


 
 
virgolette

34enne arrestato e rinchiuso nel carcere di Rieti

     

dalla Redazione
martedì 13 aprile 2021 - 09:03


I "Falchi" della Squadra Mobile della Questura di Roma, insieme ai poliziotti del Commissariato "Celio", hanno rintracciato e sottoposto a fermo l'autore di diverse rapine commesse a danno di alcuni passanti in vari quartieri della capitale.

In particolare nel corso della settimana, dopo un attento monitoraggio sul fenomeno, effettuato mediante l'analisi di episodi caratterizzati da medesimo modus operandi, si era capito che in alcune zone della capitale erano state compiute rapine da parte di una stessa persona, straniera, armata di coltello a serramanico e a bordo di uno scooter scuro.

Un primo episodio era accaduto nei pressi del Giardino degli Aranci dove una ragazza era stata avvicinata da un uomo con accento straniero, a bordo di uno scooter, che minacciava la vittima con un coltello e si faceva consegnare il portafoglio. Due giorni dopo un soggetto con sembianze fisiche analoghe ha provato a compiere medesima azione nei confronti di un poliziotto libero dal servizio in zona Portuense. L'agente è riuscito a mettere in fuga il malvivente e prendere nota della targa dello scooter, diramando la notizia alla centrale operativa della Questura di Roma.

Il giorno successivo, in zona Cinecittà, si è verificato un terzo episodio a danno di un medico in trasferta a Roma per lavoro che ha subito la rapina in modo analogo ed a bordo di uno scooter scuro che aveva la stessa targa annotata dal poliziotto il giorno precedente; nell'occasione sono stati derubati due PC portatili. I "Falchi" della Squadra Mobile sono quindi riusciti ad intercettare, sempre in zona Portuense, il probabile rapinatore a bordo dello scooter segnalato iniziando un inseguimento per le vie della città, che si è concluso conclusosi con l'arresto dell'uomo, classe '87, di nazionalità bosniaca, pluripregiudicato per reati specifici.

Il 34enne è stato riconosciuto dalle vittime, tra cui lo stesso poliziotto al quale era stata tentata la rapina alcuni giorni prima. Visti i numerosi precedenti, e gli indizi di colpevolezza raccolti a suo carico, tra cui il possesso dello scooter provento di furto segnalato nel corso delle rapine ed il concreto pericolo di fuga, l'uomo è stato sottoposto a fermo e condotto presso il carcere di Rieti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

 

 

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori