Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Il Consorzio «Salaria è» presente al BIT di Milano con un solo click

Molte le strutture consorziate del nostro territorio: dalla Valle Falacrina alle Montagne del Parco Nazionale della Laga

09/05/2021 09:46 

 

Aci rafforza i servizi nel Reatino con nuovi presidi

Sub agenzia Sara a Passo Corese e Magliano

08/05/2021 09:38 

 

Il carro di Eretum in mostra a Rieti

La cultura più forte della pandemia

07/05/2021 20:26 

 
 

 
   

 

 

Covid, Contigliano a un anno dalla «zona rossa»

 

La casa di riposo di Contigliano
La casa di riposo di Contigliano

 
 
virgolette

Il ricordo dello straordinario impegno di medici, psicologi, assistenti sociali, infermieri, operatori socio-sanitari ASL e privati

     

di Marinella D'Innocenzo DG Asl - Paolo Lancia sindaco
martedì 30 marzo 2021 - 19:30


Il 30 marzo 2020 il Comune di Contigliano era dichiarato "zona rossa", per il contagio da covid pressoché totale degli ospiti ed operatori della casa di riposo ALCIM. Una circostanza drammatica, alla quale ASL-Rieti e Amministrazione Comunale di Contigliano rispondevano con l'assunzione della diretta gestione sanitaria, assistenziale, amministrativa dell'ALCIM. La struttura fu trasformata contestualmente in centro di cura covid, e nelle stesse giornate vi furono accolti anche pazienti, risultati positivi, provenienti da comunità-anziani di Rieti e Greccio.

A un anno di distanza da quegli eventi la pandemia non è cessata - anche se finalmente è in atto la campagna vaccinale della popolazione, iniziata dalle fasce più deboli e a rischio. Peraltro, nell'anno trascorso il sistema sanitario pubblico, dai medici di famiglia alla rete ospedaliera, ha continuato a sostenere il peso della prevenzione e della cura del covid - nelle circostanze più disparate e talora drammatiche nelle quali si manifesta nei nostri territori.

Nel pieno di questo sforzo incessante e tuttora non-risolto, ASL-Rieti e Comune di Contigliano desiderano ricordare il tempo della "zona rossa": la partecipazione attiva dell'Assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato, che condivise con ASL e Comune la responsabilità dell'ALCIM, e  l'organizzazione del centro di cura covid, che consentì la campagna di tamponi per parte significativa della popolazione locale, e per la totalità delle altre case di riposo; che garantì l'assistenza fino a completa guarigione di decine di contagiati, anche presso strutture specializzate romane. 

ASL-Rieti e Comune ricordano inoltre lo straordinario impegno di medici, psicologi, assistenti sociali, infermieri, operatori socio-sanitari ASL e privati; dei volontari della Protezione Civile di Contigliano e della Croce Rossa; del personale in servizio del Comune: tutti distintisi per competenza e umanità, per la grande serenità ed efficienza mostrate nella dura prova.

Non sono mancati i lutti, non manca il rammarico per gli errori compiuti e per le nostre mancanze. 

Riteniamo comunque che l'esperienza inedita dell'ALCIM, nei giorni della più violenta crisi pandemica, e la complessiva gestione della "zona rossa" di Contigliano - dimostrino la necessità di condividere processi decisionali e attività, tra Istituzioni sanitaria e locale. 

Testimonino inoltre la vitale importanza del sistema sanitario pubblico, alla base dell'effettivo non-retorico diritto costituzionale alla salute: nella fase di crisi ancora perdurante - e nei tempi futuri, quando dovrà essere pianificato e costruito il dopo-emergenza.

 

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori