Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Il Consorzio «Salaria è» presente al BIT di Milano con un solo click

Molte le strutture consorziate del nostro territorio: dalla Valle Falacrina alle Montagne del Parco Nazionale della Laga

09/05/2021 09:46 

 

Aci rafforza i servizi nel Reatino con nuovi presidi

Sub agenzia Sara a Passo Corese e Magliano

08/05/2021 09:38 

 

Il carro di Eretum in mostra a Rieti

La cultura più forte della pandemia

07/05/2021 20:26 

 
 

 
   

 

 

Tubi Spa: preoccupazione per il futuro dei lavoratori

 


 
 
virgolette

Subentrò nel 2005 alla storica F.lli Torda

     

di Luigi D'Antonio - Segretario Fiom Cgil Rieti-Roma Eva
lunedì 29 marzo 2021 - 14:48


C'è preoccupazione tra i lavoratori della Tubi Spa di Rieti, azienda produttrice di tubi nel nucleo industriale reatino, che subentrò nel 2005 alla storica F.lli Torda dopo una lunga vertenza.

La situazione in questi ultimi mesi è diventata sempre meno chiara con l'azienda che ha fatto ricorso anche alla cassa integrazione per far fronte all'attuale situazione di crisi. Uno dei problemi è che l'azienda ha dichiarato anche di non essere in grado di anticipare la cassa integrazione ai propri dipendenti e questo sta creando molti disagi ai lavoratori e alle loro famiglie.

A questo poi si aggiungono gli annosi problemi come ritardo nel pagamento degli stipendi e di altre competenze contrattuali come il mancato versamento del fondo pensionistico complementare (Fondapi), il mancato pagamento del premio feriale e del welfare aziendale. Nonostante i numerosi incontri con l'azienda e gli impegni presi dalla stessa a sanare questa situzione, ad oggi purtroppo il problema rimane ancora irrisolto.

Questa situazione di incertezza è evidente che crea più di qualche preoccupazione per il futuro industriale ed occupazionale della Tubi Spa. Nei prossimi giorni richiederemo all'azienda la riapertura di un confronto con l'obiettivo di sanare tutte le situazioni pregresse ma ancora di più per capire quali sono le intenzioni della stessa sotto l'aspetto industriale.

In mancanza di risposte metteremo in campo, insieme alle altre OOSS, tutte le azioni necessarie a tutela dei lavoratori.

 

 

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori