Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Oggi il 169° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato

Il consuntivo dell’attività svolta nel 2020 dalla Questura di Rieti

10/04/2021 17:43 

 

Eccidio Fosse Reatine, Cicchetti: «Ho preferito lasciare la parola al silenzio»

Oggi la commemorazione presso il monumento di Quattro Strade

09/04/2021 12:47 

 

Consorzio industriale unico regionale: Rieti non stia a guardare

Pietro Santarelli

Il Segretario Ugl Santarelli: «Il nostro territorio ancora una volta vessato dalla logica dei numeri»

09/04/2021 12:18 

 
 

 
   

 

 

Piano paesistico, Coldiretti Lazio: inviare il PTPR al Consiglio regionale velocizza i tempi

 

David Granieri
David Granieri

 
 
virgolette

Granieri: «Non possiamo più permetterci di aspettare»

     

dalla Redazione
martedì 23 febbraio 2021 - 08:36


«È fondamentale mandare subito in aula il Piano Paesistico. Non possiamo più permetterci di aspettare. Riteniamo che la decisione della commissione Urbanistica di inviare il Ptpr direttamente all’esame del consiglio regionale, consenta di velocizzare i tempi». Così il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri.

Dopo l’annullamento nei mesi scorsi da parte della Corte Costituzionale, su ricorso del MiBact, del Piano Territoriale Paesistico Regionale del Lazio, che era stato disposto con la sentenza del 17 novembre 2020, in quanto sarebbe stato approvato senza il coinvolgimento del Ministero, la Corte Costituzionale ha anche chiarito che spetta all’assemblea consiliare decidere sulla sua approvazione. In alternativa, così come sarebbe stato concordato con il Mibac, il consiglio regionale può decidere di respingere il Piano Paesistico, ma comunque non sarebbe possibile intervenire con ulteriori modifiche.

«Le nostre imprese hanno bisogno di avere delle risposte in tempi rapidi - aggiunge Granieri - soprattutto in un momento critico come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia. È necessario quindi che il consiglio si esprima al più presto, non possiamo permetterci altri ritardi».

Coldiretti Lazio pone l’attenzione a un tema sul quale si è sempre battuta anche in passato. Si tratta del rispetto degli adeguamenti della cartografia.

«Abbiamo sempre chiesto - conclude Granieri - e lo ribadiamo anche ora, di tenere conto nel Ptpr degli allineamenti cartografici».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori