Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Diede fuoco e uccise il compagno, rinviata a giudizio dal Gup di Rieti

Confermata l'imputazione di omicidio volontario premeditato e pluriaggravato

12/04/2021 09:21 

 

Covid: Amatrice rischia la zona rossa

Il vicesindaco: «disastroso»

12/04/2021 09:18 

 

Configni, i Carabinieri denunciano 13 persone che preparavano un «rave party»

I giovani entrano in un capannone di proprietà del Comune

12/04/2021 08:24 

 
 

 
   

 

 

Una storia infinita

 


 
 
virgolette

L'ennesima frana sulla SP34 adiacente Paganico direzione Rieti

     

di Alfredo Basili
venerdì 12 febbraio 2021 - 17:59


Non è la prima volta, abbiamo ricordi indelebili nel tempo di molte interruzioni, ma non si fa nulla. Sebbene sia un’arteria molto trafficata, sia da studenti che da pendolari, in quanto collega i paesi dell'alta sabina Collato Sabino, Nespolo, Collegiove con Rieti, capoluogo di Provincia; e nel senso inverso tutti i numerosi paesi della valle del Turano, che evito di enunciarli per quanti sono direzione Carsoli e contestualmente collegarsi con l'A24 verso Roma, e l'A25 verso l'Aquila.

Un danno immenso, incalcolabile per la già flebile economia nei così detti Paesi di confine, in un contesto naturalistico incantevole, ma troppo volte dimenticato dalle Istituzioni. Mi voglio augurare che una volta per tutte si ponga rimedio, non rattoppando, come si è solito fare, qua e là un manto stradale pieno di buche e pericoloso, sia per le frane che per la caduta di massi, fa eseguendo delle opere stabili che possano accompagnare le future generazioni verso un futuro migliore. 

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori