Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Colleferro: i due 2 arrestati portati in carcere a Rieti

Colleferro

Nuovo pestaggio dove uccisero Willy

18/04/2021 14:33 

 

Carabinieri forestali: individuati due responsabili di incendi boschivi

Prosegue l’impegno dei militari, intensificati i controlli

18/04/2021 11:33 

 

Ruba rame in area sottoposta a sequestro, scoperto dai Carabinieri in volo

Arrestato un trentacinquenne di Rieti

18/04/2021 11:28 

 
 

 
   

 

 

Truffatore denunciato dalla Polizia di Stato

 


 
 
virgolette

Prova di esame per la patente di guida C ‘taroccata’ per un 42enne della provincia di Frosinone

     

dalla Redazione
domenica 3 gennaio 2021 - 08:31


Gli agenti della Sezione della Polizia Stradale di Rieti hanno denunciato un 42enne della provincia di Frosinone, per truffa in concorso con un complice al momento non identificato. Gli agenti dell’Ufficio di Polizia Giudiziaria della Stradale reatina sono intervenuti nei locali della Motorizzazione Civile poiché era stato segnalato un comportamento sospetto di un uomo che stava sostenendo una prova d’esame per conseguire la patente di tipo “C”, necessaria per la guida dei camion.

Al termine della prova gli agenti hanno effettuato un controllo sorprendendo l’uomo con addosso un dispositivo elettronico sofisticato, occultato sotto la maglia, costituito da una microcamera nascosta nel bottone della propria giacca, da un micro auricolare e da un dispositivo di trasmissione e ricezione di ultima generazione, con scheda sim, che permetteva di inviare le immagini della prova d’esame a un complice che si trovava all’esterno e che a sua volta suggeriva le risposte esatte che avrebbero permesso il superamento della prova.

Gli agenti della Polizia Stradale hanno quindi sequestrato il dispositivo elettronico e denunciato l’uomo alla locale Procura delle Repubblica per il reato di truffa finalizzata ad ottenere il conseguimento della patente di guida, in concorso con il complice per la cui identificazione è in atto attività investigativa. La prova d’esame che era stata consegnata, per la quale il giovane sarebbe risultato idoneo, è stata annullata dal funzionario della Motorizzazione Civile.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori