Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

I carabinieri forestali ancora una volta impegnati nel rilevare lo stato di salute delle foreste reatine

Gli agenti all'opera

La tutela e difesa dell’ambiente passa anche per lo studio dei nostri boschi

29/09/2021 11:12 

 

Vigili del fuoco, ritrovato il 78enne disperso a Turania

L'uomo ritrovato questa mattina

L’uomo questa mattina stava percorrendo un sentiero

29/09/2021 11:07 

 

Partite questa mattina le prime terze dosi agli over 80 anni del Lazio ospiti nelle RSA

La signora Valentina

Entro qualche giorno avvio somministrazione anche ad operatori sanitari e estensione a tutti gli over 80

28/09/2021 12:33 

 
 

 
   

 

 

Cittadino egiziano denunciato dalla Polizia per aver dichiarato il falso

 


 
 
virgolette

Falsa denuncia di smarrimento dei documenti finalizzata ad ottenere un nuovo permesso di soggiorno

     

dalla Redazione
giovedì 10 dicembre 2020 - 17:26


Gli Agenti della Polizia di Stato hanno denunciato un cittadino egiziano di 22 anni, per aver dichiarato il falso in sede di denuncia di smarrimento di documenti.

L’uomo, che annovera precedenti di polizia, si era recato presso gli Uffici della Questura di Rieti dove ha denunciato di aver smarrito tutti i suoi documenti, tra i quali il proprio passaporto rilasciato dalle autorità egiziane, il permesso di soggiorno e la relativa documentazione per il rinnovo dello stesso permesso di soggiorno.

Gli immediati riscontri effettuati dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Rieti hanno invece scoperto che l’uomo, proveniente dalla Toscana, è coinvolto in indagini penali nel corso delle quali tutti i suoi documenti, tra i quali il passaporto ed il permesso di soggiorno, sono stati sottoposti a sequestro penale e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

È quindi emerso che la falsa denuncia di smarrimento dei documenti era finalizzata ad ottenere un nuovo permesso di soggiorno che avrebbe consentito allo straniero di recarsi in Europa nei paesi dell’area Schengen o a ottenere dall’ambasciata egiziana un nuovo passaporto che gli avrebbe consentito di lasciare il territorio nazionale.

Il cittadino egiziano è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Rieti poiché si è reso responsabile di falsità ideologica commessa dal privato, reato per il quale è prevista una pena fino a due anni di reclusione.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori