Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Diede fuoco e uccise il compagno, rinviata a giudizio dal Gup di Rieti

Confermata l'imputazione di omicidio volontario premeditato e pluriaggravato

12/04/2021 09:21 

 

Covid: Amatrice rischia la zona rossa

Il vicesindaco: «disastroso»

12/04/2021 09:18 

 

Configni, i Carabinieri denunciano 13 persone che preparavano un «rave party»

I giovani entrano in un capannone di proprietà del Comune

12/04/2021 08:24 

 
 

 
   

 

 

Ascrea, i Carabinieri soccorrono un escursionista

 


 
 
virgolette

L'uomo di era perso lungo i sentieri della Riserva Naturale Regionale Monte Navegna e Monte Cervia

     

dalla Redazione
lunedì 23 novembre 2020 - 07:22


I Carabinieri della Stazione di Ascrea nella serata di ieri hanno soccorso e tratto in salvo un escursionista che si era smarrito nei boschi che affacciano sul lago del Turano.

Era ormai l’imbrunire quando l’uomo, un britannico in Italia per lavoro, si è reso conto che la sua domenica d’escursione stava per prendere una spiacevole piega: dopo essersi avventurato e aver trascorso la giornata lungo i sentieri della Riserva Naturale Regionale Monte Navegna e Monte Cervia per una domenica di immersione nella splendida natura, l’escursionista si è reso conto di essersi smarrito e di non riuscire più a ritrovare la via del ritorno, contattando telefonicamente alcuni suoi conoscenti nella capitale.

Questi ultimi, resisi conto delle difficoltà del loro amico, hanno subito contattato la Centrale Operativa dei Carabinieri di Rieti che, preso atto della situazione, ha richiesto l’utenza telefonica della persona da soccorrere. Una volta acquisito il contatto telefonico con l’uomo, i militari innanzitutto si sono sincerati delle sue condizioni e mantenendo costantemente attivo il contatto sono riusciti a localizzarlo nei boschi ricadenti nel comune di Castel di Tora e a farlo avvicinare dalla pattuglia dei carabinieri di Ascrea intervenuta in soccorso.

Poco dopo essere stato localizzato con maggiore precisione in località Fonticelli, è stato raggiunto dai Carabinieri da un guardiaparco della riserva ed un ragazzo del posto che si è prestato volontariamente, i quali, con non poche difficoltà, sono riusciti a trarlo in salvo quando ormai era calata la notte. Per l’uomo, che non ha avuto bisogno di cure mediche, solo uno spavento in una domenica che poteva finire molto peggio, se solo fosse finito inavvertitamente in uno dei tanti precipizi e burroni che caratterizzano l’area.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori