Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Amatrice, maltrattamenti in famiglia: i Carabinieri arrestano un rumeno

Rumeno picchia per l’ennesima volta la moglie davanti al figlio minorenne

16/04/2021 08:46 

 

Carta PostePay clonata, due persone denunciate dalla Polizia di Stato

Nei guai un cinquantaquattrenne del Bangladesh e un quarantaduenne di Lecce

15/04/2021 08:55 

 

Orvinio: un arresto per resistenza a pubblico ufficiale

Carabinieri intervenuti spintonati e minacciati con una baionetta

15/04/2021 08:41 

 
 

 
   

 

 

Emergenza coronavirus, appello della Asl: restituite le bombole di ossigeno alle farmacie

 


 
 
virgolette

«Sono uno dei primi presidi per i malati Covid-19»

     

dalla Redazione
lunedì 16 novembre 2020 - 18:38


Riportare le bombole di ossigeno vuote in farmacia per evitare carenze per l'ossigenoterapia domiciliare. È l'appello lanciato dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti.

Le bombole per l'ossigenoterapia domiciliare sono uno dei primi presidi per i malati Covid-19, ma anche per tanti altri affetti da patologie respiratorie croniche. Una volta esaurita, la bombola deve essere riportata tempestivamente alla farmacia, in modo che possa essere sanificata, riempita e messa a disposizione di altri pazienti.

È una grande responsabilità verso chi ne ha bisogno e per agevolare l'accesso ad un farmaco salvavita, qual è l'ossigeno terapeutico. Lo dice la Direzione Aziendale della Asl di Rieti.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori