Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rubano un portafogli ad un commerciante, denunciati due rumeni

I malviventi immediatamente identificati dai Carabinieri di Poggio Mirteto

08/05/2021 12:44 

 

Ladri d’appartamento incastrati dai Carabinieri

Identificati gli autori dei furti a Toffia e Fara Sabina

07/05/2021 08:52 

 

False assicurazioni RCA, 7 persone denunciate per truffa

Reati di truffa perpetrati online con la sottoscrizione di polizze assicurative false

06/05/2021 19:01 

 
 

 
   

 

 

Terremoto: pm in lacrime dopo la condanna degli imputati per i crolli di Amatrice

 

Rocco Gustavo Maruotti
Rocco Gustavo Maruotti

 
 
virgolette

Il magistrato: Resta il rammarico per i 18 morti che si potevano e dovevano evitare

     

dalla Redazione
martedì 8 settembre 2020 - 14:03


Pubblico ministero in lacrime al termine della lettura della sentenza che ha visto accolte le sue richieste di condanna per i 5 imputati nel processo per il crollo la notte del terremoto del 2016 delle due palazzine ex Iacp di Largo Sagnotti, ad Amatrice, crollo che provocò la morte di 18 persone.

Il magistrato, Rocco Gustavo Maruotti, non è riuscito a trattenere la commozione ed è scoppiato in un pianto, venendo poi consolato addirittura dal Procuratore capo di Rieti, Lina Cusano Piro.

E al termine della lettura della sentenza di condanna molti tra i familiari delle 18 vittime lo hanno letteralmente circondato e ringraziato. Il pm Maruotti ha condotto per intero il fascicolo di indagine, dall'inizio alla fine, ed è impegnato su altri fascicoli riguardanti ulteriori crolli in seguito al sisma di quattro anni fa.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori