Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Per le aziende reatine in arrivo 135 milioni di euro

Mariano Calisse

Calisse: «Così abbattiamo il costo del lavoro del 30%»

25/07/2021 08:51 

 

Appaltati i lavori per la rotatoria in via Chiesa Nuova

Calisse: «La consegneremo ai cittadini entro fine estate»

23/07/2021 13:38 

 

Ciclabile in città, Calisse: «Chi lavora può fare errori»

Il presidente della Provincia: «Grazie agli amici del PD per averci segnalato uno sbaglio»

17/07/2021 20:21 

 
 

 
   

 

 

Fontanella, incontro privato con Conte e Legnini dopo la Messa

 

© Conte con Zingaretti e Fontanella (foto A. De Marco)
© Conte con Zingaretti e Fontanella (foto A. De Marco)

 
 
virgolette

Il meeting è stato giudicato molto positivamente dal Sindaco di Amatrice in vista di un prossimo aumento delle domande di ricostruzione

     

dalla Redazione
lunedì 24 agosto 2020 - 19:20


Sono stati la notte ed il giorno più lunghi per Amatrice, nel ricordo di quelle terribili ore di quattro anni fa e delle nostre vittime del sisma.

Nonostante alcune limitazioni per le procedure anti Covid-19 si sono, infatti, svolte la veglia di preghiera e la S. Messa celebrata da Mons. Pompili, vescovo di Rieti, e che ha visto la partecipazione, tra gli altri del Presidente del Consiglio Conte, del Presidente della Regione Lazio Zingaretti, del Commissario alla Ricostruzione Legnini.

Siamo convinti che non sia per una mera passarella mediatica, ma sia un modo per ribadire che, nonostante i gravi ritardi accumulati nella ricostruzione, lo Stato non si è dimenticato di questi territori.

Sicuramente il percorso si presenta lungo ed è appena cominciato, ma grazie ad un confronto serrato tra le Istituzioni ed il Comune sono stati identificati e affrontati alcuni temi atti alla semplificazione delle pratiche.

Molto positivo il lungo colloquio privato che il Presidente Conte e il Commissario Legnini hanno avuto con il Sindaco Fontanella al termine della cerimonia: «E’ molto importante che Amatrice non venga dimenticata, e in questo senso la partecipazione del Presidente Conte è molto significativa. Ho ricevuto rassicurazioni su alcune tematiche ed in particolare sulla necessità di potenziare gli organici assegnati ai comuni per il sisma. Infatti sono state apportate modifiche sostanziali alla normativa emanata, volte alla semplificazione delle procedure di approvazione dei progetti, e pensiamo che a breve aumenteranno le istanze di ricostruzione».

Ha commentato Fontanella «nelle prossime settimane è previsto un incontro per risolvere d’anticipo questo problema. So che non è facile chiedere ai miei concittadini di guardare al futuro con un poco di fiducia in più, ma siamo davanti a dei cambiamenti normativi che potrebbero davvero far ripartire la macchina della ricostruzione. In queste giornate così difficili e così tristi non posso non ringraziare di cuore tutte le Associazioni e tutti i Volontari che si sono spesi per permettere lo svolgimento della Veglia e della Messa anche con tutte le restrizioni per il Coronavirus».

 

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori