Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Traffico, da lunedì 26 luglio sarà attivo il varco di Via Garibaldi, altezza Teatro Vespasiano

Domeniconi: per alcuni giorni in via sperimentale

22/07/2021 15:29 

 

Cantalice, denunciato per truffa un falso dipendente della società Sisal

25enne di origine calabrese raggia un proprietario di un bar del luogo

22/07/2021 08:18 

 

In provincia di Rieti sette il numero di positivi alla variante Delta

Asl Rieti: «Vaccinarsi unica arma per evitare aumento della curva dei contagi»

21/07/2021 15:55 

 
 

 
   

 

 

Accumoli, elezioni amministrative: domani il riconteggio delle schede

 

Massimiliano Bonifazi
Massimiliano Bonifazi

 
 
virgolette

In Prefettura le operazioni di verificazione delle schede elettorali

     

dalla Redazione
mercoledì 10 giugno 2020 - 21:41


La data dell’11 Giugno 2020, decreterà la svolta relativa alla controversia nata durante le elezioni amministrative svoltesi in Accumoli, nella primavera del 2019 . A dichiararlo, è l’Avv. Massimiliano Bonifazi, il legale Sabino della lista “Obiettivo Comune” che ha intrapreso, in collaborazione con la Collega Mariacristina Lenoci, la ormai nota battaglia giudiziaria approdata al Consiglio di Stato, al fine di far valere le legittime pretese dei propri assistiti.

«Domani, 11/06/2020 alle ore 9.30 presso il Palazzo della Prefettura di Rieti, le Autorità Competenti, alla presenza del ricorrente Mario De Santis e dell’avv. Bonifazi, si effettueranno le operazioni di verificazione delle schede elettorali, così come disposto dal Consiglio di Stato con ordinanza del 28 maggio 2020”, afferma l’Avv. Bonifazi, “ciò comporterà in primis, la riapertura delle buste sigillate all’epoca dei fatti e contenenti le schede elettorali, la successiva verifica nonché il necessario riconteggio delle stesse».

Il noto legale, precisa «Grazie alle operazioni di verificazione, disposte su nostra richiesta, da parte del Consiglio di Stato, si potrà definitivamente stabilire, se la scheda dichiarata “bianca” da parte del Presidente dello spoglio, sia effettivamente da considerarsi tale o se al contrario,- come affermato a gran voce dai miei assistiti - debba essere reputata “come votata”, stante l’apposizione sulla stessa di un flebile segno,riconducibile alla lista “Obiettivo Comune”».

Conclude infine Bonifazi: «Qualora dalle operazioni di verificazione risultasse, come fermamente affermato dai ricorrenti, che tale scheda sarebbe dovuta essere considerata dal Presidente del seggio come “votata” a favore della lista “Obiettivo Comune” – sconfitta per un solo voto di differenza - , ciò comporterà il commissariamento del Comune di Accumoli e l’indizione di nuove elezioni amministrative».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori