Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Calisse e Sinibaldi su TSM2: dalla Regione ancora perdita di tempo

Monte Terminillo

«Se pensano di prenderci ancora in giro sbagliano di grosso»

10/07/2020 09:04 

 

FdI Rieti su Salaria: «Bene l’emendamento ma basta annunci»

© Code sulla SS Salaria

«Si passi subito ai cantieri partendo da Rieti»

09/07/2020 16:25 

 

Elexos, Sinibaldi: «Bene l'accordo per la reindustrializzazione»

Daniele Sinibaldi

Il vicesindaco: «Si proceda con la massima tutela per i lavoratori»

08/07/2020 17:29 

 
 

 
   

 

 

TSM2, incomprensibile l'alzata di scudi delle associazioni ambientaliste

 

©
©

 
 
virgolette

Basta alle parole e si ai progetti, si alle realizzazione di opere che riqualificano il territorio

     

di Roberto Donati - Consigliere comunale di Rieti
martedì 2 giugno 2020 - 09:35


Parto dall’ultima frase del comunicato diffuso dagli “ambientalisti“, che si definiscono contrari all’approvazione del TMS2: «Ma il discorso non terminerà con la bocciatura del TSM; il Terminillo rimane una enorme risorsa per il Reatino, da interpretare e valorizzare con occhi diversi; e a questa nuova prospettiva siamo disponibili con entusiasmo a contribuire».

Trovo incomprensibile un’alzata di scudi contro l’approvazione del Progetto di rilancio della Montagna definito TSM2 da parte di associazioni ambientaliste, sopratutto se si ritiene che il progetto risulterebbe fallimentare perché i lavori di impatto ambientale, indispensabili per la riqualificazione e l’ampliamento della Stazione Montana, non risulterebbero giustificabili dal ritorno economico dell’investimento. È un’interpretazione miope di vedere il progetto, soprattutto se si critica e non si presenta mai un’alternativa.

Non bastano dichiarazioni disponibili a collaborare, dico basta alle parole e si ai progetti, si alle realizzazione di opere che riqualificano il territorio, fatti e non parole. Le stesse associazioni riconoscono l’elevato potenziale del Monte Terminillo, con lo stesso occhio come si va a non notare che il Terminillo sta morendo? Il potenziale di un territorio non si sviluppa da solo, ma attraverso progetti, opere, servizi messi in rete e lavoro, e il Terminillo Stazione Montana è l’opportunità più importante che tutto il Territorio Provinciale ha davanti, una sfida da vincere assolutamente!

È stato fatto un grande lavoro progettuale tra i Comuni, con un grande lavoro di coordinamento della Provincia di Rieti, ascoltando e lavorando a stretto contatto che gli ingegneri della Regione Lazio, perché tutto il territorio reatino vuole una riqualificazione del Monte Terminillo, vuole vedere e lavorare per la realizzazione di quel potenziale della Montagna che tutti vediamo e riconosciamo, ma questa volta non più con le parole, bensì con i fatti. Continueremo a dirlo in tutti i modi, in ogni forma. Per Terminillo, la nostra Montagna. Per Rieti, la nostra Terra. Si al TSM2!

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori