Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Salvo l'escursionista disperso sull'altopiano di Rascino

A trovarlo i Carabinieri di Fiamignano

04/08/2021 07:42 

 

Regione Lazio: ripristino sistema prenotazione vaccini e anagrafe vaccinale entro 72 ore

Il palazzo della Regione Lazio

Questa notte i sistemi informativi della Regione hanno subito e respinto l’ennesimo attacco

03/08/2021 18:18 

 

Spento dai Vigili del fuoco l'incendio a Corvaro

Alle fiamme sterpaglie, in pericolo lo svincolo autostradale sulla SS 579 Cicolanense

03/08/2021 17:01 

 
 

 
   

 

 

Cisl: Salaria, altra tragedia

 

© Paolo Bianchetti - coordinatore Confederale CISL di Rieti
© Paolo Bianchetti - coordinatore Confederale CISL di Rieti

 
 
virgolette

Bianchetti: questa situazione è vergognosa

     

dalla Redazione
sabato 30 maggio 2020 - 18:48


«La CISL Roma Capitale e Rieti non trova più parole per commentare l'estenuante attesa dell'inizio dei lavori sulla via Salaria per Roma. Lo abbiamo scritto, denunciato, urlato nelle riunioni e nelle videoconferenze in tempo di Covid-19 a Regione Lazio ed Anas. Altra tragedia, altra disperazione, quanto dovremo ancora aspettare? Ora basta l'attesa è finita!». Così interviene Paolo Bianchetti, segretario della Cisl Roma Capitale e Rieti, dopo l’incidente di oggi sulla via Salaria che è costato la vita ad un motociclista.

«La politica dia risposte ma non nei comunicati, perché troppi ne ha fatti e non è più credibile. – sottolinea il sindacalista - La Cisl ed i cittadini di questa provincia e non solo vogliono risposte con i fatti non con le chiacchiere. Tutto questo è vergognoso, la politica deve farsene carico e mettere al primo posto in agenda i lavori sulla via Salaria».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori