Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Traffico, da lunedì 26 luglio sarà attivo il varco di Via Garibaldi, altezza Teatro Vespasiano

Domeniconi: per alcuni giorni in via sperimentale

22/07/2021 15:29 

 

Cantalice, denunciato per truffa un falso dipendente della società Sisal

25enne di origine calabrese raggia un proprietario di un bar del luogo

22/07/2021 08:18 

 

In provincia di Rieti sette il numero di positivi alla variante Delta

Asl Rieti: «Vaccinarsi unica arma per evitare aumento della curva dei contagi»

21/07/2021 15:55 

 
 

 
   

 

 

Elezioni Accumoli, il legale dei ricorrenti: «La giustizia trionferà»

 


 
 
virgolette

Bonifazi: le pretese dei miei assistiti sono meritevoli di accoglimento

     

di AGI
sabato 30 maggio 2020 - 16:42


«L'incarico di verificazione affidato dal Consiglio di Stato alla prefettura di Rieti, prevede, in particolare, l'acquisizione della lista elettorale od altro atto da cui emerga l'esatta corrispondenza tra numero dei votanti e numero dei voti espressi, nonché l'esame della scheda bianca la cui censura non è stata analizzata dal Tar del Lazio».

È quanto spiega l'avvocato Massimiliano Bonifazi, legale dei ricorrenti che hanno ottenuto dal Consiglio di Stato la sentenza di accoglimento per una nuova e più' approfondita verifica del risultato elettorale che nel maggio 2019 portò alla proclamazione di Franca D'Angeli come nuovo sindaco di Accumoli, vittoriosa di un solo voto rispetto alla lista contendente, capitanata dal candidato sindaco Francesco Nigro, il quale, subito dopo il risultato delle urne, presentò assieme ai colleghi della lista elettorale sconfitta immediato ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio.

Il Tar, pronunciandosi nell'ottobre successivo, rigettò il ricorso, convalidando il risultato delle urne. Da lì, il ricorso al Consiglio di Stato, che, accogliendo le tesi dei ricorrenti ha ribaltato il pronunciamento del Tar, sollecitando la prefettura di Rieti ad effettuare nuove ed approfondite verifiche sulla validità e sulla regolarità della documentazione elettorale del Comune di Accumoli.

«Sono fermamente convinto che la giustizia trionferà - prosegue l'avvocato Bonifazi - le pretese dei miei assistiti sono meritevoli di accoglimento, anche alla luce delle dichiarazioni rese dai rappresentanti di lista e messe a verbale e rese nell'immediatezza nelle operazioni elettorali. Attendiamo fiduciosi l'esito delle operazioni di verificazioni a cura della prefettura Di Rieti - conclude il legale - per poi procedere successivamente, in pubblica udienza, alla discussione nel merito della questione».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori