Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

«Abbiamo sbagliato edizione», a Casperia torna il Festival delle Eccezioni

Appuntamento il prossimo 3 e 4 luglio 2021

15/06/2021 17:05 

 

Cammina, conosci, custodisci: domenica l’ultima tappa Cantalice-Poggio Bustone

Sempre di più i pellegrini in transito sul Cammino

15/06/2021 07:40 

 

Blues, Soul & Jazz saranno oggi i protagonisti del doppio concerto live a Castelnuovo Di Farfa

Protagoniste due tra le voci più esplosive del Soul italiano: la vincitrice di “All Together Now” Daria Biancardi e la leader degli Helsapoppin e docente del Fara Music Summer School, Elsa Baldini

13/06/2021 09:46 

 
 

 
   

 

 

Pescorocchiano, bene la manifestazione sulla leggendaria figura dei briganti

 


 
 
virgolette

Premiati gli studenti del concorso artistico, conferimento anche al Sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli

     

di Danilo Ambrosetti
martedì 26 novembre 2019 - 09:27


Una bella serata, dove è stato intrapreso un viaggio indietro nel tempo per portare tutti i presenti in un periodo storico controverso, ma anche più significativo della storia, legato all’immagine dei briganti ed alla loro visione di patria. Tutto questo si è svolto durante una manifestazione “I Colori di Autunno” patrocinata dalla Provincia di Rieti, dal Comune di Pescorocchiano, curata dall’A.C. Costellazione del Lupo, e dall’A.C. Amici egliu Castegliu, che ha visto il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Onnicmprensivo di Borgorose e quello comprensivo di Petrella Salto. Siamo nella Valle del Salto, terra di confine tra Lazio e Abruzzo, in quel territorio montano che fu dei Briganti: il Cicolano.

Quest’area del Cicolano è caratterizzata da vicende cruente, leggendarie e da fatti sanguinosi intrecciati a travolgenti storie politiche. L’ambiente ostile e poco accessibile e la posizione geografica quale zona di confine con lo Stato Pontificio, lo resero luogo perfetto per lo sviluppo del fenomeno del Brigantaggio, nato in seguito alla conquista del regno di Napoli da parte dei Savoia. Durante la serata all’interno del Palazzo di Vetro, si sono alternati momenti di tradizione, di aneddoti e musica, quella tradizionale, quella descrittiva quella di un tempo, quella che ti riporta ai profumi, ai colori antichi, fatta rivivere dal Gruppo Teatrale dei “Briganti di Cartore”, da Mauro Chechi e da Stefano Micaloni.

Estasianti nella loro performance musicale le docenti Daiana Barbonetti e Silvia Franchi. A conclusione sono stati premiati gli studenti per le loro opere artistiche, legate al tema dell’evento. Un riconoscimento è stato conferito al Sindaco d Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli, presente alla Kermesse, presentata da Tamara De Gasperis.

«È un piacere essere qui e condividere con voi un’atmosfera così calda e coinvolgente – ha commentato il Sindaco Grazioli - conoscere le tradizioni ed i costumi di un tempo, sono cose importanti soprattutto illustrarle alle nuove generazioni, come in questa serata, perché fanno parte di questa terra ed appartengono al DNA di chi vive in questa zona. Come istituzioni abbiamo il dovere di dar vita e contribuire a manifestazioni ed eventi che rievocano le antiche tradizioni. Un plauso a tutti i docenti che vi hanno partecipato, al Sindaco di Pescorocchiano Ilaria Gatti che ha patrocinato l’evento, ed a tutti gli studenti esternato la loro capacità artistiche in splendide opere a tema».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori