Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Presentato il calendario della Polizia di Stato 2020

Come e dove acquistarlo

12/11/2019 09:34 

 

Confartigianato lancia l’allarme: «I cinghiali sono un’emergenza nazionale»

Aluffi: «La lotta all'aggressività di questi animali non è più un problema settoriale, ma investe l’intera filiera agroalimentare»

12/11/2019 09:27 

 

ALCLI, grande affluenza per la consueta messa di commemorazione dei defunti

Donate rose a tutti i presenti come segno di amore per l'altro

12/11/2019 08:10 

 
 

 
   

 

 

Strade: conclusi ulteriori lavori per 100mila euro nel Capoluogo e nelle frazioni

 


 
 
virgolette

«Per tanti anni la manutenzione è stata completamente trascurata» sottolinea il sindaco

     

dalla Redazione
venerdì 18 ottobre 2019 - 19:44


Prosegue il piano di interventi sulla pavimentazione stradale della Giunta Cicchetti. Si sono conclusi negli ultimi giorni una serie di lavori che hanno interessato, nelle ultime settimane, tanto il Capoluogo quanto alcune frazioni, come Cupaello, per un totale di circa 100mila euro. In particolare, a Cupaello è stato ripristinato il manto stradale, abbandonato ormai da tanti anni, mentre nel Capoluogo si è provveduto alla ripavimentazione di Via del Mattonato, vicolo Vecchiarelli e del Cavalcavia di Via Nenni, oltre alla ripavimentazione e alla conseguente eliminazione degli scalini che, con il tempo, si erano prodotti nel Ponte Giovanni XXIII e nel Ponte che attraversa Via Loreto Mattei.

«Per tanti anni la manutenzione è stata completamente trascurata e, grazie al nostro intervento, finalmente sta tornando una priorità dell’Amministrazione – dichiarano il Sindaco, Antonio Cicchetti, e l’assessore ai lavori pubblici, Antonio Emili – nonostante le rigidità finanziarie di un ente in procedura di pre-dissesto, passo dopo passo stiamo reperendo risorse per intervenire su varie aree del Capoluogo e delle frazioni, seconda criteri di urgenza. C’è ancora molto da fare ma l’inversione di tendenza rispetto al passato è sotto gli occhi di tutti».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori