Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Due spettacoli imperdibili al Teatro Potlach di Fara

Appuntamento con «Augmented me» dell’associazione Mopstudio e «Telemomò» di e con Andrea Cosentino

29/09/2021 10:36 

 

A Rieti l'incontro culturale per l'80°anniversario del transito del Venerabile Massimo Rinaldi

L'Auditorium Santa Scolastica ospiterà l'evento

29/09/2021 10:26 

 

Targa de «I Luoghi del Cuore del FAI» per l'ex Ospedale e S. Antonio Abate

Un convegno istituzionale che ripercorrerà il lavoro del FAI Rieti

29/09/2021 09:50 

 
 

 
   

 

 

Ad Amatrice una giornata tra ambiente, arte e ricostruzione

 

© Stefano Boeri ad Amatrice
© Stefano Boeri ad Amatrice

 
 
virgolette

Sabato prossimo lo scenario dei Monti della Laga protagonista di tre momenti collegati tra loro

     

dalla Redazione
mercoledì 25 luglio 2018 - 08:51


La Diocesi di Rieti invita a partecipare a una importante giornata ad Amatrice. Il 28 luglio, infatti, lo scenario dei Monti della Laga sarà protagonista di tre momenti collegati tra di loro: la prima edizione del Forum delle Comunità Laudato si’, la presentazione, da parte dell’architetto Stefano Boeri, del progetto “Casa del Futuro” e l’inaugurazione del padiglione espositivo multimediale, anteprima del futuro Museo diocesano, sede di Amatrice.

Il Forum nasce nell’ambito del progetto Comunità Laudato si’, promosso da Chiesa di Rieti e Slow Food e affronterà il tema dell’inquinamento dovuto dall’uso/abuso di plastica, guardando alle ripercussioni sull’ecosistema marino e sull’uomo, derivanti sia dal consumo di pesce, sia dalla sempre maggiore esposizione agli additivi utilizzati nella produzione delle materie plastiche.

La giornata intende indagare le principali criticità e problematiche ambientali. Durante il forum si analizzeranno le dinamiche attuali con la consapevolezza della gravità di alcuni fenomeni di inquinamento, guardando all’urgenza di arrestare processi di contaminazione, elevatissima in determinati contesti, nella prospettiva di delineare scenari futuri di miglioramento e inversione dei processi inquinanti. L’appuntamento è pensato in due sessioni.

Quella mattutina, coordinata da Carlo Petrini, vedra al tavolo dei relatori due biologi marini: Roberto Donovaro, docente dell’Università Politecnica delle Marche e Silvestro Greco, docente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Siederà inoltre al tavolo Claudia Silvestrini, presidente di Polieco, Consorzio Nazionale per il riciclaggio dei rifiuti dei beni a base di polietilene.

Al pranzo presso il polo del gusto di Amatrice, seguirà la sessione pomeridiana incentrata sullo scambio di esperienze, ricerche e buone pratiche, al quale parteciperanno Serena Carpentieri, vicedirettrice e responsabile campagne Legambiente, il ricercatore dell’Enea Loris Pietrelli ed Elisabetta Cremonini di Olitalia, in rappresentanza delle realtà economiche impegnate nella riduzione dell’uso della plastica nel processo di produzione.

Al termine dei lavori, l’architetto Stefano Boeri presenterà in anteprima i risultati della progettazione del complesso Casa del Futuro – Centro Studi Laudato si’ affidata al suo studio. La serata si chiuderà con l’inaugurazione del padiglione temporaneo multimediale del futuro Museo diocesano, sede di Amatrice.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori