Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Sere d'estate ad Oliveto Sabino

Un momento dello spettacolo

Un esempio di come le amministrazioni locali cerchino di animare, pur in un momento così difficile, le piazze dei nostri affollatissimi paesi

21/08/2020 09:25 

 

Castagne, polenta e birra Alta Quota: il primo dicembre si fa festa a Cittareale

Weekend natalizio il 7 e 8, si accende l’albero e torna il mercatino di Natale

25/11/2019 20:32 

 

A Mompeo una scelta di gusto

Fine settimana al'insegna del turismo locale a sostegno delle attività presenti a filiera corta

27/09/2019 07:40 

 
 

 
   

 

 

'Concerto di Primavera', a Poggio Moiano la terza edizione

 


 
 
virgolette

Torna il raduno bandistico organizzato dalla Banda Musicale 'Don Antonio Santini'

     

di Marco Principessa
mercoledì 6 aprile 2016 - 07:38


Si terrà domenica 10 aprile a Poggio Moiano la terza edizione del “Concerto di Primavera”, raduno bandistico organizzato dalla Banda Musicale “Don Antonio Santini”. All’appuntamento, divenuto ormai un punto fermo nel calendario degli eventi musicali dedicati ai complessi bandistici, parteciperanno la Banda Musicale “Amici di Venanzio” di Marcetelli, diretta dal Maestro Cristina Micheli, la Banda Musicale “Giuseppe Verdi” di Castel Chiodato, diretta dal Maestro Mauro Galafate e la Banda Musicale “Don Antonio Santini” di Poggio Moiano, diretta dal Maestro Marco Principessa.

I concerti dei complessi musicali avranno inizio alle ore 18,00 e si terranno presso la Chiesa dei Giardini di Poggio Moiano. Sarà un’occasione per apprezzare musiche originali per banda (saranno eseguite, tra le altre, musiche di Jacob de Haan, Lorenzo Pusceddu, Ted Huggens), ma anche celebri marce e trascrizioni di brani di musica classica e leggera.

Oltre a rappresentare un’importante occasione di confronto e di scambio di esperienze tra complessi bandistici e tra musicisti, il “Concerto di Primavera” è divenuto ormai una tradizione ed un significativo momento di socializzazione che ha visto nascere e consolidarsi importanti amicizie e collaborazioni, sia tra i diversi complessi che si sono succeduti negli anni, che tra singoli musicisti. L’appuntamento sarà proprio un’ulteriore occasione per apprezzare il lavoro di queste Associazioni musicali che, oltre a rappresentare strumenti di conservazione, recupero e diffusione del nobile repertorio bandistico, rappresentano un veicolo di salvaguardia delle identità e delle tradizioni popolari.

Senza dimenticare il valore sociale, culturale e didattico delle Bande Musicali che, oltre a rappresentare un importante luogo di aggregazione, socializzazione e scambio intergenerazionale, spesso rappresentano l’unico presidio e l’unica occasione per avviare i ragazzi allo studio di uno strumento musicale o per diffondere, soprattutto tra le nuove generazioni, l’amore per la musica.

A tal proposito ci fa piacere segnalare tra i musicisti che compongono l’organico della Banda Musicale di Poggio Moiano la giovanissima Claudia Principessa, flautista di 10 anni che gia dal 2015 fa parte della “JuniOrchestra” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la prima orchestra di bambini e ragazzi creata nell’ambito delle Fondazioni Lirico-sinfoniche italiane.

La JuniOrchestra, nata nel 2006, è attualmente composta da circa 300 strumentisti, suddivisi in quattro gruppi di diverse fasce d’età. Proprio grazie alla Banda di Poggio Moiano, Claudia Principessa ha avuto modo di iniziare lo studio del flauto traverso, di scoprire il suo talento e di coltivare la sua grande passione per la musica. A lei, come a tutti i musicisti che parteciperanno al Terzo Raduno di Primavera, auguriamo i migliori successi e le più grandi soddisfazioni musicali.





 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori