Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Due spettacoli imperdibili al Teatro Potlach di Fara

Appuntamento con «Augmented me» dell’associazione Mopstudio e «Telemomò» di e con Andrea Cosentino

29/09/2021 10:36 

 

A Rieti l'incontro culturale per l'80°anniversario del transito del Venerabile Massimo Rinaldi

L'Auditorium Santa Scolastica ospiterà l'evento

29/09/2021 10:26 

 

Targa de «I Luoghi del Cuore del FAI» per l'ex Ospedale e S. Antonio Abate

Un convegno istituzionale che ripercorrerà il lavoro del FAI Rieti

29/09/2021 09:50 

 
 

 
   

 

 

Forever Green, a Rieti la rigenerazione urbana parla il linguaggio della street art

 


 
 
virgolette

Valentini: il progetto rappresenta una testimonianza della capacità di coniugare la rigenerazione di spazi urbani con l’attenzione all’ambiente e il sociale

     

dalla Redazione
sabato 24 luglio 2021 - 08:43


Questo pomeriggio, sabato 24 luglio alle 17, verrà presentato Forever Green, vera e propria installazione artistica permanente realizzata nel sottopassaggio adiacente al Centro Commerciale Perseo di Rieti di via Fundania. 

«Il progetto Forever Green – sottolinea Claudio Valentini, assessore all'Ambiente del Comune di Rieti – rappresenta una splendida testimonianza della capacità di coniugare la rigenerazione di spazi urbani con l’attenzione all’ambiente e il sociale. Nei mesi scorsi, grazie all’intervento dei Servizi Sociali del Comune, abbiamo fatto fronte ad una situazione difficile ed ora quell’area, per merito dell’iniziativa del Centro Commerciale Perseo, troverà una nuova veste, molto più bella e realizzata dalle sapienti mani di artisti prevalentemente reatini. Tutto coniugato con la doverosa attenzione all’ambiente, dato che sono state utilizzate vernici che trattengono lo smog. Davvero una pagina edificante per Rieti».  

Risultato di un importante intervento di riqualificazione urbana dell'adiacente Centro Commerciale Perseo – con un investimento di 25 mila euro – il sottopassaggio diventerà uno spazio d'arte di circa 650 mq, a segnare anche simbolicamente la rinascita del luogo, con una vera e propria collettiva di street art con murales realizzati utilizzando vernici AirLite, capaci di assorbire e annullare lo smog presente nell’aria così da purificarla, elemento questo di fondamentale importanza considerata la zona di intervento.

Sono stati necessari circa 15 giorni affinché tutti gli artisti coinvolti – Gianni Turina, Enrico Di Sisto, Domenica Luppino, Roberto Morolli, Alessandro Melchiorri, Maria Rita Rossi, La Schola di Franco Bellardi e due writer storici, Soni, anche lui da Rieti, e Awzo178, da Perugia – completassero il proprio intervento. I murales sviluppano tematiche centrali e attuali della nostra quotidianità, come la tutela dell’ambiente, la salute delle persone, la solidarietà sociale e l’importanza della cultura come collante e viatico di crescita e progresso sociale.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori