Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Polizia, celebrato a Rieti il patrono San Michele Arcangelo

Presentato un breve video realizzato nel corso di una toccante cerimonia

29/09/2021 12:35 

 

Consorzio Sociale RI/1: avviso pubblico per registro degli assistenti alla persona

Previsti contributi economici da erogare per l’assunzione di assistenti alla persona

29/09/2021 11:25 

 

Censimento Permanente popolazione 2021, Comune di Rieti: ecco le modalità dell’indagine

In poco più di un mese verranno intervistate circa 213 famiglie

29/09/2021 10:08 

 
 

 
   

 

 

Sindacati: quali conseguenze sui lavoratori per la vendita delle farmacie comunali?

 


 
 
virgolette

«Metteremo in campo tutte le azioni necessarie a tutela dei lavoratori rappresentati e della cittadinanza di Rieti»

     

dalla Redazione
venerdì 2 luglio 2021 - 18:06


«Apprendiamo dagli organi di stampa della avvenuta formalizzazione della vendita delle farmacie comunali. Constatiamo che l'amministrazione comunale di Rieti non mantiene gli impegni assunti con le OO.SS. e di conseguenza con i lavoratori di ASM». Così, in una nota, Claudio Coltella della Cgil, Carlo Costantini e Paolo Bianchetti della Cisl e Alberto Paolucci della Uil.

«Gli accordi sottoscritti in data 18/01/21 tra il comune di Rieti e le organizzazioni sindacali vincolavano il sindaco a tenere costantemente informare le Parti degli sviluppi di ri-pubblicizzazione di ASM, al fine di rassicurare i lavoratori e la cittadinanza delle buone pratiche messe in campo e degli impatti che tali azioni avrebbero determinato sui servizi resi alla cittadinanza dalle farmacie pubbliche e nei confronti dei lavoratori dipendenti impiegati. Nonostante gli impegni sottoscritti, - prosegue la nota dei sindacati - nel mese di aprile abbiamo inoltrato richiesta formale unitaria di incontro. Richiesta rimasta inevasa. Il Sindaco, la sua giunta e l’intero consiglio comunale hanno l’obbligo di rispondere e chiarire alcuni aspetti di questa operazione: quale sarà il futuro di ASM dopo la forzosa cessione delle Farmacie Comunali? Il famoso piano industriale paventato da ASM che fine ha fatto? Quale servizio inerente al trasporto pubblico sarà rivolto alla cittadinanza? I livelli occupazionali saranno garantiti? Ed i lavoratori e lavoratrici delle farmacie quali garanzie occupazionali avranno? Alla luce della posta pandemia e del coinvolgimento delle farmacie comunali nel piano vaccinale regionale, la giunta comunale è sicura di voler cedere questo asset strategico?»

«E se la risposta dovesse essere affermativa, quale è la quantificazione del maggior valore che questa strategica operazione porterà al sistema delle Farmacie e quindi ai cittadini? Questi sono i nodi che per quanto ci riguarda vanno sciolti. È chiaro che in assenza di risposte chiare e mette ed in assenza di un confronto, le scriventi metteranno in campo tutte le azioni necessarie a tutela dei lavoratori rappresentati e della cittadinanza di Rieti», concludono.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori