Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

I carabinieri forestali ancora una volta impegnati nel rilevare lo stato di salute delle foreste reatine

Gli agenti all'opera

La tutela e difesa dell’ambiente passa anche per lo studio dei nostri boschi

29/09/2021 11:12 

 

Vigili del fuoco, ritrovato il 78enne disperso a Turania

L'uomo ritrovato questa mattina

L’uomo questa mattina stava percorrendo un sentiero

29/09/2021 11:07 

 

Partite questa mattina le prime terze dosi agli over 80 anni del Lazio ospiti nelle RSA

La signora Valentina

Entro qualche giorno avvio somministrazione anche ad operatori sanitari e estensione a tutti gli over 80

28/09/2021 12:33 

 
 

 
   

 

 

Rieti, ordine di carcerazione per un rumeno condannato per estorsione e lesioni personali

 


 
 
virgolette

Arrestato nel 2018 per lui si è concludo l'iter giudiziario con una condanna

     

dalla Redazione
mercoledì 23 giugno 2021 - 08:54


Arrestato dai Carabinieri un rumeno per un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Rieti. Il trentenne era stato fermato dopo una vera e propria caccia all’uomo e denunciato per il reato di estorsione nonché per lesioni personali a conclusione di un’operazione congiunta tra i Carabinieri del Comando Provinciale di Rieti e personale della Polizia di Stato della Questura reatina.

I fatti risalgono all’anno 2018: l’uomo cercò di sottrarre del denaro, dopo averla costretta a prelevarlo presso un bancomat della città, per poter andare a giocare alle slot machine. Nel corso dei vari gradi di giudizio, il rumeno è stato sempre ritenuto responsabile dei reati per i quali era stato accusato.

La pena, diventata ora definitiva, ha portato l’Ufficio Esecuzione del Tribunale di Rieti, ad emettere nei suoi confronti un provvedimento di esecuzione per la carcerazione. I militari della Stazione Carabinieri di Rieti, pertanto, hanno rintracciato l’uomo nel centro storico del capoluogo e lo hanno tradotto dapprima presso gli uffici della Stazione e dopo aver espletato le formalità di rito, il suo viaggio è proseguito presso la Casa Circondariale di Civitavecchia, dove dovrà scontare la pena di 1 anno e 10 mesi.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2022  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori