Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

I carabinieri forestali ancora una volta impegnati nel rilevare lo stato di salute delle foreste reatine

Gli agenti all'opera

La tutela e difesa dell’ambiente passa anche per lo studio dei nostri boschi

29/09/2021 11:12 

 

Vigili del fuoco, ritrovato il 78enne disperso a Turania

L'uomo ritrovato questa mattina

L’uomo questa mattina stava percorrendo un sentiero

29/09/2021 11:07 

 

Partite questa mattina le prime terze dosi agli over 80 anni del Lazio ospiti nelle RSA

La signora Valentina

Entro qualche giorno avvio somministrazione anche ad operatori sanitari e estensione a tutti gli over 80

28/09/2021 12:33 

 
 

 
   

 

 

Controlli del N.A.S. sulle strutture sanitarie e assistenziali per anziani

 


 
 
virgolette

A Rieti segnalato e sanzionato un titolare di una casa famiglia

     

dalla Redazione
sabato 19 giugno 2021 - 08:49


I Carabinieri del N.A.S. di Viterbo, nell’ambito di una campagna di controllo mirata a verificare il rispetto dei protocolli anti covid–19, disposta dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute di Roma, hanno pianificato ed eseguito una serie di ispezioni nelle residenze per anziani nella provincia di Rieti.

A conclusione dell’articolata attività, hanno segnalato alle competenti autorità amministrative il titolare di una casa famiglia, ubicata nella Piana Reatina, per aver violato molteplici norme relative al contrasto alla pandemia e hanno elevato sanzioni amministrative per un importo di circa novemila euro.

L’Amministrazione municipale interessata, all’esito della segnalazione dei militari, ha disposto la chiusura della casa famiglia e la ricollocazione degli ospiti in altre analoghe strutture. Sempre i militari del NAS di Viterbo hanno proceduto al controllo di una struttura sanitaria e assistenziale per anziani, ubicata in Sabina, dove venivano riscontrate diverse violazioni e carenze igienico strutturali, che hanno portato alla segnalazione alle competenti autorità amministrative del titolare della predetta attività.

Anche in questo caso, il Comune interessato ha disposto la chiusura dei locali e la revoca delle autorizzazioni. Sono state elevate sanzioni amministrative per un importo di circa dieci mila euro.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2022  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori