Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Truffe online, due persone denunciate dalla Polizia di Stato

Denunciati in stato di libertà due pregiudicati campani

03/09/2021 08:13 

 

Castel di Tora, i carabinieri sequestrano un chiosco abusivo

Sanzionato il titolare

03/09/2021 08:07 

 

Carabinieri, a Montopoli di Sabina sequestrate sette piantine di marijuana

Denunciato il proprietario del terreno

25/08/2021 08:09 

 
 

 
   

 

 

Maltrattamenti in famiglia, misura cautelare per un 50enne di Rieti

 


 
 
virgolette

L’ordinanza eseguita dalla Polizia di Stato

     

dalla Redazione
giovedì 25 marzo 2021 - 13:44


Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti hanno dato esecuzione, nei confronti di un uomo di 50 anni, residente a Rieti, all’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla compagna e dai figli minori, prescrivendogli altresì l’obbligo di mantenere, in caso di incontro fortuito, una distanza di almeno 150 metri dalla persona offesa.

La misura è stata emessa dal GIP del Tribunale di Rieti, su richiesta della locale Procura della Repubblica, all’esito delle indagini svolte dalla Polizia di Stato che ha denunciato l’uomo per maltrattamenti in famiglia dopo che la sua compagna, stanca di subire soprusi, anche davanti ai figli, ha trovato il coraggio di andarsene da casa e denunciare le continue violenze subite.

Le indagini degli investigatori della Squadra Mobile reatina, che hanno evidenziato continui atti di violenza fisica e verbale perpetrati dall’uomo nei confronti della donna, hanno consentito di fornire all’A.G. le prove necessarie ad adottare nei suoi confronti la misura eseguita pochi giorni fa.  

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori