Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Buoni spesa, pubblicato l’avviso per le famiglie in difficoltà di Fara in Sabina

Fara in Sabina

Fratini: «I requisiti sono gli stessi dello scorso anno»

29/09/2021 11:18 

 

Rieti, PD soddisfatto ma preoccupato per l'eliminazione dei passaggi a livello in città

Il passaggio a livello di viale Maraini

PD: «I fondi messi a disposizione non servano soltanto alla Giunta Cicchetti per l’ennesima inutile parata sui social»

29/09/2021 10:04 

 

Avviato il cantiere sul PalaCordoni: nuovo, più ampio e più sicuro per sportivi e spettatori

Roberto Donati

Donati: «Si realizza il sogno della Cittadella dello Sport, orgoglio per tutti i reatini»

29/09/2021 09:57 

 
 

 
   

 

 

Imprese funebri, Ghera (FdI): inserire il personale nel piano vaccinazioni

 


 
 
virgolette

Lasciate senza protezione le oltre cinquecento attive nel Lazio

     

di L.d.A.
mercoledì 24 febbraio 2021 - 13:32


«Sarebbe opportuno che la Regione Lazio inserisse nel 'Piano vaccinale' il personale delle agenzie funebri. Gli operatori che si occupano delle esequie dei deceduti, operano in ambienti dove il rischio di contrarre il virus è alto e, non avendo mai cessato di svolgere il loro lavoro in questo anno di pandemia, hanno pagato un tributo di ammalati e morti. Nonostante forniscano un servizio essenziale, le imprese funerarie, oltre cinquecento attive nel Lazio per la cura delle salme negli ospedali e nelle abitazioni, sono state lasciate senza protezione dalla Giunta Zingaretti perché la Sanità regionale non ha ancora previsto una “chiamata” collettiva di categoria per la somministrazione del vaccino, come avvenuto per altre tipologie professionali a rischio».

Così in un comunicato Fabrizio Ghera, capogruppo di Fdi alla Regione Lazio.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori