Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Due secoli dalla prima battaglia del Risorgimento Italiano

Il Colle di Lesta apparteneva al Regno di Napoli e si trovava a Cittaducale nel territorio della frazione di Santa Rufina

23/02/2021 08:54 

 

Strada facendo. Il lungo viaggio del carro di Eretum

Bardature dei cavalli

A Rieti, Palazzo Dosi Delfini, dal 23 aprile al 12 settembre 2021

16/02/2021 08:50 

 

All’Archivio di Stato di Rieti una mostra e un libro per «La Sabina di Giacomo Caprioli»

Appuntamento venerdì 5 febbraio con ingresso contingentato

01/02/2021 13:50 

 
 

 
   

 

 

Il Natale illumina Greccio per un messaggio di speranza

 


 
 
virgolette

Luce che diventa forma d’arte e trasforma piazza Roma

     

di Fiorenzo Marchetti
martedì 22 dicembre 2020 - 08:36


«La luce è da sempre identificata con la vita che ritorna, quindi luce non solo come decorazione ma come messaggio di augurio e come metafora di speranza per il futuro».

È questa l'affermazione di Fiorenzo Marchetti, Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Greccio. Il nostro Borgo, uno dei più belli d'Italia, si è vestito di luci, e l’effetto, durante le serate è davvero incantevole. La luce che diventa forma d’arte ha trasformato piazza Roma, regalando veri e propri sogni a occhi aperti. Il progetto “Muri d’Arte”, che è stato reso possibile grazie all'intervento economico della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, rappresenta anche una innovativa formula di valorizzazione artistica e di spettacolarizzazione di piazza Roma, già impreziosita dal Sentiero degli Artisti. Un insolito “schermo di proiezione” di immagini sacre, capaci di generare grande emozione e commozione nel pubblico di grandi e piccoli.

Niente Presepe di Greccio a cura della Pro-Loco, che nello spirito di collaborazione reciproca ringraziamo per la disponibilità dimostrata, niente Mostra Mercato dell’Artigianato e dell’Oggettistica per il Presepio, visite vietate al Museo Internazionale del Presepe. Abbiamo consapevolezza: sarà diverso il prossimo Natale. Le imminenti festività dovremo viverle con “sobrietà e cautela”. Ma nessun DPCM potrà mai spegnere la magia de Natale, quello vero, cioè la nascita di Gesù Cristo. Il mio messaggio augurale è: «Da Greccio, per un Natale di Rinascita».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori