Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Due secoli dalla prima battaglia del Risorgimento Italiano

Il Colle di Lesta apparteneva al Regno di Napoli e si trovava a Cittaducale nel territorio della frazione di Santa Rufina

23/02/2021 08:54 

 

Strada facendo. Il lungo viaggio del carro di Eretum

Bardature dei cavalli

A Rieti, Palazzo Dosi Delfini, dal 23 aprile al 12 settembre 2021

16/02/2021 08:50 

 

All’Archivio di Stato di Rieti una mostra e un libro per «La Sabina di Giacomo Caprioli»

Appuntamento venerdì 5 febbraio con ingresso contingentato

01/02/2021 13:50 

 
 

 
   

 

 

A Borbona tornano le «Note di Natale» con la locale tradizione musicale

 


 
 
virgolette

Affidate alle tecnologie di comunicazione visiva l'ambientazione e il presepe virtuale

     

dalla Redazione
sabato 5 dicembre 2020 - 19:32


L‟evento “Note di Natale”, finanziato dalla Regione Lazio con la collaborazione del Comune e della Proloco di Borbona, è dedicato quest‟anno alla tradizione musicale di Borbona ed al racconto della storia presepiale del paese.

Il Pentagramma, ideato in campo musicale da Ugolino da Forlì nel XV secolo, deriva dal nome che i pitagorici davano al pentagono regolare stellato, cui essi attribuivano un significato mistico di perfezione. Borbona ha voluto quest’anno dedicargli la sua festa natalizia giudicandolo propiziatorio ad un maggiore benessere per l’anno che verrà.

Il Presepe ideato e organizzato per 18 anni da Proloco e Comune di Borbona, quest’anno non si potrà realizzare causa COVID, e allora si è immaginato un Presepe virtuale in grado di Sorprendere, Stupire, Emozionare: un luogo di racconto dinamico che permetta di trasformare gli spazi e le superfici in mondi virtuali, realizzato con le più evolute tecnologie di comunicazione visiva.

La spettacolarizzazione è un momento importante in cui la curiosità degli spettatori sarà stimolata e soddisfatta da un insieme di proiezioni di immagini architetturali ad alta luminosità sulla Piazza Martiri IV Aprile, quasi ad 'abbracciarla'. La sincronia di grandi immagini in lento movimento con temi tratti dalle realizzazioni del Presepio degli anni passati insieme ad immagini artistiche che riproducono la Natività, creerà l'idea di essere immersi in un’atmosfera di fiaba con una scenografia suggestiva prodotta con un linguaggio artistico a metà strada tra il cinema e la fotografia.

Sulla Piazza del Mercato: una «foresta» natalizia composta da tre grandi alberi che accolgono al loro interno la Natività, proporranno le note musicali, un recinto ad ottagono costruito intorno agli alberi riprodurrà sul Pentagramma le note musicali del brano “Un saluto a Borbona” eseguito dalla Banda storica del paese “Concezio Colandrea” che si illuminerà via via che il brano avanza sulle note descritte. Le strade e le piazze dei vari quartieri distribuiti sulla piana e sui colli intorno alle due piazze saranno rallegrate da luminarie natalizie.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori