Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Accogliamo con soddisfazione il comunicato a firma dei 50 operatori sanitari dell’Ospedale Dè Lellis

Giosuè Calabrese, Roberto Casanica e Andrea Sebastiani

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensano gli altri 1900 dipendenti

30/11/2020 20:22 

 

Qualità della vita, Sinibaldi: «Rieti prima nel Lazio può offrire un futuro lontano dalle metropoli»

© Daniele Sinibaldi

Rieti è tra i primi posti in Italia per l’ambiente, per sicurezza e reati, per la sicurezza sociale

30/11/2020 20:08 

 

Natale 2020. Chiusura ristoranti, Trancassini: «Governo miope prende decisioni sconsiderate e cattive»

Paolo Trancassini

Il Deputato: «A Natale Ristoranti più sicuri delle case»

29/11/2020 17:45 

 
 

 
   

 

 

Regione Lazio, FdI: il Mibact boccia Zingaretti

 


 
 
virgolette

Annullato dalla Corte Costituzionale il Piano paesistico regionale

     

di L. D. A.
mercoledì 18 novembre 2020 - 12:34


«La Corte Costituzionale ha annullato il piano paesistico della Regione Lazio e tutti gli atti conseguenziali perché di fatto non ha coinvolto nella redazione dell’atto il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Non c’è stato quindi nessuna intesa, come avrebbe dovuto esserci, tra Regione Lazio e Mibact. Come a dire che Zingaretti e Franceschini non si sono parlati, anzi, si sono tra loro ignorati nel pensare alla pianificazione paesaggistica della nostra regione». Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia.

«Eppure il presidente della Regione Lazio è segretario nazionale del Pd e Franceschini oltre che titolare del dicastero di via del Collegio Romano, è anche un esponente di spicco del partito. Una figura pessima per il governatore del Lazio, per il Pd regionale e per l’assessore Valeriani. – prosegue la nota - Adesso, in forza di questa sentenza, torna vigente il Ptpr adottato nel 2008 e il problema più serio di questa sonora bocciatura da parte della Corte Costituzionale è che potrebbe far scattare norme di salvaguardia cosi da compromettere anni e anni di lavoro di pianificazione da parte dei comuni e dei soggetti interessati con gravi ripercussioni sull’economia del Lazio. Dunque, tutto da rifare. Certo è che la mancata collaborazione tra due alti esponenti dello stesso partito suscita più di qualche perplessità».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori