Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Natale 2020. Chiusura ristoranti, Trancassini: «Governo miope prende decisioni sconsiderate e cattive»

Paolo Trancassini

Il Deputato: «A Natale Ristoranti più sicuri delle case»

29/11/2020 17:45 

 

Dal PD di Rieti la richiesta di attivazione di un centro comunale per tamponi rapidi e test sierologici

«Con personale medico e infermieristico convenzionato con il Comune»

29/11/2020 17:36 

 

Villa Reatina: completati i lavori di ripavimentazione del quartiere

Emili: «Un risultato storico»

29/11/2020 17:28 

 
 

 
   

 

 

Acqua, Refrigeri: l'aumento delle tariffe un'ipotesi ingiustificata

 

© Fabio Refrigeri
© Fabio Refrigeri

 
 
virgolette

Si sta giustamente allarmando cittadini e amministratori della nostra provincia

     

dalla Redazione
giovedì 12 novembre 2020 - 15:35


«L’aumento delle tariffe dell’acqua paventato dal presidente di Acqua Pubblica Sabina in questi giorni è un ipotesi ingiustificata e completamente fuori da ogni logica che sta giustamente allarmando cittadini e amministratori della nostra provincia». Lo dice il consigliere regionale del Lazio Fabio Refrigeri.

«In un momento di crisi generale come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia – prosegue - chi gestisce la cosa pubblica non può non tenere in debito conto le difficoltà con cui i cittadini, le famiglie e le imprese si confrontano quotidianamente».

«Sulla gestione delle risorse idriche, - aggiunge - al termine di una lunga battaglia in cui certamente la nostra provincia non sembrava favorita, siamo riusciti a strappare un accordo che riverserà sul nostro territorio nei prossimi 20 anni un ingente quantità di risorse come non era mai successo dai tempi della Cassa del Mezzogiorno».

«Con quei soldi – conclude Refrigeri - si può mettere in campo un sostanzioso piano di investimenti in grado di migliorare la rete idrica e alleggerire le bollette dei reatini: le condizioni per farlo ci sono tutte e come in passato, se chiamati in causa, noi con grande spirito di collaborazione siamo pronti a fare la nostra la parte e dare il nostro contributo anche di idee».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori