Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

448 milioni per la cassa integrazione dei dipendenti dell’artigianato

©

Maurizio Aluffi: «Finalmente un po’ di respiro per 31mila lavoratori ridotti alla fame»

27/11/2020 19:12 

 

Refrigeri, fondamentale strumento per contrastare la diffusione del virus il Covid hotel di Greccio

© Fabio Refrigeri

«92 posti letto gestiti completamente dal personale socio sanitario della Asl di Rieti»

27/11/2020 18:29 

 

Acquisti natalizi, appello del Sindaco di Rieti Antonio Cicchetti

«Compriamo a Rieti, compriamo italiano. Diamoci una mano a superare momento difficile»

27/11/2020 16:13 

 
 

 
   

 

 

Prefettura, riunito il Comitato provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica

 

© Il palazzo della Prefettura a Rieti
© Il palazzo della Prefettura a Rieti

 
 
virgolette

Esaminate le nuove disposizioni anticontagio previste dal D.P.C.M. del 24 ottobre

     

dalla Redazione
lunedì 26 ottobre 2020 - 17:06


Si è svolta in data odierna, in video conferenza, una riunione del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto Giuseppina Reggiani, a cui hanno partecipato il Presidente dell’Amministrazione Provinciale, il Sindaco di Rieti e i vertici delle Forze dell’Ordine. Nell’incontro sono state esaminate le nuove disposizioni anticontagio previste dal D.P.C.M. del 24 ottobre.

Il Prefetto, nel disporre un’ulteriore implementazione dei controlli da parte delle Forze dell’Ordine e della Polizia Provinciale e Locale in modo da prevenire e contrastare comportamenti non in linea con le vigenti, rigorose prescrizioni di comportamento, ha invitato a contemperare con equilibrio l’esigenza prioritaria della salute pubblica con quella della tenuta del tessuto economico - sociale.

Il Prefetto ha sottolineato che l’emergenza in atto può essere fronteggiata con la partecipazione corale di tutti i soggetti pubblici e privati chiamati ad operare in questo difficile contesto, richiamando l’attenzione dei presenti affinché la situazione determinata dall’epidemia, in aggiunta a condizioni di disagio preesistenti, non vada a determinare l’insorgere di nuovi bisogni e fragilità nelle cui pieghe possono trovare terreno fertile il ricorso ad opportunità e rimedi al di fuori della cornice della legalità.

Nel corso della riunione sono state esaminate le richieste di finanziamento per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza, proposte da 20 Comuni della Provincia ai sensi del D.M. 27 maggio 2020, che consentiranno di rafforzare nei singoli territori le azioni di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria. I progetti approvati saranno trasmessi al Ministero dell’Interno e l’ammissione al finanziamento avverrà in base ad una graduatoria nazionale, predisposta al termine della fase valutativa, fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori