Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Cicchetti: «Nei cimiteri osservare le norme di contrasto al Covid»

© Antonio Cicchetti

Il Sindaco: «Fondamentale evitare gli assembramenti e osservare un rigoroso distanziamento fisico»

29/10/2020 19:12 

 

Papa: Pompili amministratore apostolico della diocesi di Ascoli Piceno

Il BVescovo di Rieti Domenico Pompili

Accettate le dimissioni di Mons. Giovanni D’Ercole

29/10/2020 18:13 

 

Pandemia, periodo drammatico anche per le guide turistiche e ambientali

Daniela Stampatori

Stampatori: «Nonostante tutto non ci arrendiamo»

29/10/2020 18:04 

 
 

 
   

 

 

Un giovane Alfiere della Repubblica scrive al Presidente per la scuola di Amatrice

 

Il pannello della Scuola ad Amatrice
Il pannello della Scuola ad Amatrice

 
 
virgolette

Accorato appello del giovanissimo Alfiere della Repubblica L.P. alle istituzioni per l'apertura dell'anno scolastico ad Amatrice

     

di Gino Allegritti
venerdì 11 settembre 2020 - 13:18


Abbiamo ricevuto una copia del bellissimo appello che il giovane Alfiere della Repubblica L.P. ha inviato al Presidente Mattarella, al premier Conte e al Ministro dell'Istruzione Azzolina.
Abbiamo deciso di pubblicarla perchè rappresenta il pensiero della parte migliore della nostra gioventù, e perchè illustra perfettamente le necessità dei giovani della comunità di Amatrice e dintorni.
 

«Stimati Presidenti,
 
sono l’Alfiere della Repubblica L.P. e vi scrivo questa lettera con la speranza che possiate aiutare la scuola di Amatrice che a tutt’ oggi ancora non ha il preside e che quindi rischia di non poter iniziare il 14 settembre. In un momento così difficile per la nostra nazione, forse vi sembrerà roba di poco conto la mancanza di un dirigente scolastico, ma per noi ragazzi che dobbiamo iniziare un percorso importante per il nostro futuro, la riapertura delle scuole è una tappa fondamentale per far sì che si muovano i primi passi verso quella normalità, di cui abbiamo disperatamente bisogno. L’istituto Omnicomprensivo Sergio Marchionne di Amatrice è dotato di tutti i sistemi di sicurezza richiesti per far fronte a questo difficile momento post lock down e i docenti sono molto motivati e desiderosi di ricominciare a insegnare. Amatrice e i suoi ragazzi, dopo tutto quello che hanno passato e che ancora stanno passando, non meritano assolutamente l’abbandono da parte dell’istituzioni, soprattutto per una cosa così importante come la scuola. La mia preghiera e che facciate sì che a breve venga nominato un preside per la nostra scuola e che così tutti noi possiamo tornare tra i banchi ed affrontare questo nuovo anno, in sicurezza e in serenità.
Sono sicuro che per Voi questo argomento è di vitale importanza come lo è per me e per i miei compagni e confido nel Vs lavoro.
Ringrazio per la cortese attenzione e porgo ii miei più cordiali saluti.»



 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori