Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Fratelli d'Italia inaugura il nuovo circolo di Fara in Sabina

Entusiasmo per la campagna elettorale per Roberta Cuneo Sindaco

08/08/2020 09:02 

 

Pirozzi (Fdi): Barillari cerca visibilità ma raccoglie querele per accuse infondate

© Sergio Pirozzi

Fratelli d’Italia alla Regione Lazio è a favore del TSM2, e si impegnerà affinché non venga bloccato da accuse sgangherate e strumentali

06/08/2020 15:27 

 

Trancassini: «Da Barillari indegne accuse di corruzione ad imprenditori e politici»

Paolo Trancassini

«Che si confronti pubblicamente». Pronta la querela

06/08/2020 14:23 

 
 

 
   

 

 

Liberaldemocratici: silenzio assordante sull'aumento delle tariffe di APS

 


 
 
virgolette

«Unica voce fuori dal coro quella del consigliere regionale Fabio Refrigeri»

     

dalla Redazione
sabato 18 luglio 2020 - 16:41


«Stupisce ma veramente tanto il silenzio assordante sulla politica tariffaria di APS (Acqua Pubblica Sabina Spa) in un territorio ricco di risorse idriche, come quella reatina. Pietro Nenni avrebbe detto che siamo di fronte ad un destino cinico e baro. Silenti i comitati. Pronti a sconvolgersi per qualsiasi situazione tocchi l’imperituro conservatorismo del capoluogo sabino (sottopasso su Viale Maraini docet). Silenti i sindaci della Provincia reatina tutti. Silenti i principali schieramenti politici di centro destra e centro sinistra della città. Che, anzi, hanno considerato come una grande vittoria quella della pubblicizzazione dell’acqua, dopo anni di gestione mista in capo a Sogea». Così in una nota Giuseppe Gizzi di ALI (Alleanza dei Liberaldemocratici Italiani).

«Il dato oggettivo è uno solo. L’aumento delle tariffe che dalla gestione mista Sogea a quella APS è aumentata del 40% per i cittadini. Unica voce fuori dal coro – sottolinea Gizzi - quella benemerita del consigliere regionale Fabio Refrigeri che in diversi articoli e prese di posizione, ha evidenziato come il ristoro della sorgente Capore (agognato per anni), dovesse andare a far diminuire le tariffe di APS per i cittadini. Così finora non è stato».

«Anzi… osserviamo come sia stagione di ripubblicizzazione a tutti i livelli. Una delle cicliche mode italiche. La vicenda autostrade sta lì a dimostrarlo. Vedremo se il “socialismo” di matrice venezuelana, tanto in voga anche a livello reatino, porterà benefici per le tasche dei cittadini. Da liberaldemocratici – conclude la nota - non siamo affezionati ai modelli societari perfetti. Ma a quelli efficienti. La vicenda APS sta lì a dimostrare che la pubblicizzazione dell’acqua non funziona».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori