Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Fratelli d'Italia inaugura il nuovo circolo di Fara in Sabina

Entusiasmo per la campagna elettorale per Roberta Cuneo Sindaco

08/08/2020 09:02 

 

Pirozzi (Fdi): Barillari cerca visibilità ma raccoglie querele per accuse infondate

© Sergio Pirozzi

Fratelli d’Italia alla Regione Lazio è a favore del TSM2, e si impegnerà affinché non venga bloccato da accuse sgangherate e strumentali

06/08/2020 15:27 

 

Trancassini: «Da Barillari indegne accuse di corruzione ad imprenditori e politici»

Paolo Trancassini

«Che si confronti pubblicamente». Pronta la querela

06/08/2020 14:23 

 
 

 
   

 

 

Trancassini: «Castelli cambi lei lavoro e ci restituisca una speranza per il futuro»

 

Paolo Trancassini
Paolo Trancassini

 
 
virgolette

Il mondo della ristorazione in subbuglio per le dichiarazioni del viceministro dell'Economia Laura Castelli

     

dalla Redazione
sabato 18 luglio 2020 - 16:04


«I ristoratori che non hanno più clienti devono cambiare mestiere: la crisi ha spostato la domanda e l'offerta. Le persone hanno cambiato il modo di vivere e bisogna tenerne conto». È il consiglio che arriva direttamente dal viceministro dell'Economia, Laura Castelli, che con poche parole ha fatto capire quale sia l'approccio del governo giallorosso a una crisi del settore senza precedenti.

Ma i ristoratori non ci stanno, tra essi l'On. Paolo Trancassini (FdI), proprietario del ristorante più antico di Roma, La Campana.

«Ascoltare la viceministro Laura Castelli consigliare ai ristoratori, me compreso, di cambiare mestiere – ha detto - lascia increduli e genera rabbia in ognuno di noi. Sorprende la superficialità dell'approccio ad un tema così drammatico, che ricordo alla 'ignorante' rappresentante del Governo, riguarda non pochi ristoratori ma migliaia di posti di lavoro legati all'enorme filiera della ristorazione: cuochi, camerieri, commercianti, agricoltori, artigiani, etc. dovrebbero tutti cambiare mestiere solo perché un Governo di incapaci si arrende davanti alla crisi del settore e con una presunzione inaccettabile resta sordo alle proposte concrete per affrontare questa problematica».

«No viceministro Castelli, io non cambio mestiere, lo cambi lei così da regalarci almeno una speranza!» conclude Trancassini.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori