Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Confartigianato Imprese Lazio, Giraldi vice Presidente dei Giovani Imprenditori

Pierluigi Giraldi

Importante risultato per il movimento reatino

14/07/2020 16:18 

 

Saldi estivi 2020, Regione Lazio: al via dal 1 agosto

© via Roma

Provvedimento votato all’unanimità dal consiglio regionale

14/07/2020 16:09 

 

Nel silenzio chiude i battenti la Camera di Commercio di Rieti

©

Confartigianato Imprese Rieti si batterà con tutte le proprie forze per dire NO

14/07/2020 16:07 

 
 

 
   

 

 

Turismo estivo, Lazio: più afflusso alle seconde case, i borghi riprendono vita

 

Borgo Velino, Piazza Umberto I°
Borgo Velino, Piazza Umberto I°

 
 
virgolette

Ma è un «turismo mordi e fuggi che sul territorio lascia poco»

     

dalla Redazione
domenica 28 giugno 2020 - 16:31


È presto per fare i bilanci e analizzare i dati sul turismo estivo. Però se da un lato c’è la voglia di tornare a una vita normale, dall'altro gli esercenti lamentano un calo generalizzato delle presenze dovuto anche ai distanziamenti che hanno costretto le strutture a ridurre l'offerta.

«Sono saltati tutti i viaggi di gruppo, anche i campi scuola parrocchiali, però registriamo un turismo individuale che ci dà segnali confortanti» ammette Fabrizio del Consorzio del Terminillo che annuncia una novità positiva per quanto riguarda il turismo lacustre. «Al Lago del Salto e del Turano abbiamo dati positivi sulle presenze, mai registrati prima» per questo «il nostro mantra è: pensiamo di perdere poco, non ci sarà il tracollo».

Ma c’è chi il tracollo lo aveva già avuto nel 2016 a causa del terremoto e stava cominciando faticosamente a risalire. Si tratta del territorio del reatino con Michele Casadei, presidente di Federalberghi e titolare di due hotel a Rieti, in prima linea.

«Sono stati annullati tutti gli eventi che avrebbero portato sul territorio tantissima gente, come gli Europei di Atletica per i quali aspettavamo circa 7mila persone. Di contro registriamo che molti stanno tornando nelle seconde case e che i borghi piano piano riprendono di nuovo vita. Ma spesso si tratta di un turismo mordi e fuggi che sul territorio lascia poco - osserva Casadei che azzarda anche un primo bilancio - Direi che perderemo il 40 per cento dei flussi, ma confidiamo molto nel progetto di riammodernamento degli impianti del Terminillo che abbiamo con la Regione e che almeno potrebbe salvare la stagione estiva».

«Se finora non avevano conosciuto una crisi di queste dimensioni, adesso i problemi sono enormi», confida il Presidente di Federterme, Massimo Caputi che registra basse presenze in tutti e sette gli stabilimenti termali laziali. «La gente non va più in giro, eppure le terme sono un luogo sicurissimo essendo anche presidi sanitari. La verità è che rispetto all'anno scorso c’è anche un problema economico dovuto alla crisi innescata dal Covid che si aggiunge ad una diffidenza ancora strisciante, dovuta ai nuovi focolai registrati nelle ultime ore».

 

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori