Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Officine Varrone, pronti a rientrare

D’Onofrio: «Sappiamo che come noi anche la città è impaziente di rivedere quei luoghi»

26/09/2020 07:40 

 

Maltempo, i Vigili del fuoco impegnati su più fronti

A Mompeo cade un grosso albero e danneggia la linea elettrica

26/09/2020 07:39 

 

GdF, scoperto riciclaggio internazionale e frode fiscale per oltre 19 milioni di euro

Emissione di fatture per operazioni inesistenti da parte di società “cartiere”

25/09/2020 19:51 

 
 

 
   

 

 

Covid-19, buone notizie dal Centro Covid ALCIM di Contigliano

 

La casa di riposo di Contigliano
La casa di riposo di Contigliano

 
 
virgolette

Prosegue la gestione socio sanitaria della struttura da parte della Asl di Rieti e del Comune di Contigliano

     

dalla Redazione
sabato 2 maggio 2020 - 16:59


La Direzione Aziendale della Asl di Rieti e il Sindaco del Comune di Contigliano Paolo Lancia comunicano che «al momento 23 dei circa 50 ospiti attualmente in cura presso il Centro Covid ALCIM di Contigliano sono guariti. Sono risultati inoltre negativi tutti i lavoratori (personale medico, infermieristico, operatori socio sanitari) della Asl di Rieti e della ‘Heart Life’, che dalla notte del 29 marzo scorso sono impegnati incessantemente presso la struttura del comune reatino. Un dato significativo a riprova delle adeguate misure e procedure sanitarie e di sicurezza adottate. Gli spazi interni alla struttura sono stati quindi ri-organizzati per separare i degenti tuttora positivi, dalla restante parte, già guarita degli ospiti».

«Nella notte tra il 29 e il 30 marzo scorso, per contenere il contagio all’interno della Casa di riposo privata, la Direzione Aziendale della Asl di Rieti, in collaborazione con il comune di Contigliano, ha deciso di subentrare nella gestione della struttura. In meno di 48 ore, anche grazie al coinvolgimento della Protezione Civile, sono stati allestiti percorsi protetti, aree filtro e aree vestizione e svestizione, trasformando una struttura residenziale privata in una struttura socio sanitaria Covid. Grazie alla decisione assunta la Casa di riposo privata ha potuto contare, sin dal primo giorno, di un numero adeguato di medici, infermieri e operatori socio sanitari, ma anche di attrezzature, presidi, del vitto, attraverso fornitori aziendali e del servizio lavanderia. Peraltro tali misure hanno consentito di evitare il trasferimento degli ospiti in altre strutture sanitarie extra provinciali o al domicilio dei familiari».

«La Asl di Rieti e il Comune di Contigliano, proseguono quindi con convinzione, come disposto dall'Assessorato alla Sanità e all’Integrazione Socio Sanitaria della Regione Lazio, nella gestione socio sanitaria della struttura ALCIM, fino alla completa guarigione dei suoi ospiti: obbiettivo essenziale di questa esperienza tanto difficile quanto importante, di piena collaborazione tra Istituzioni, con cui si è determinato il contenimento del virus e la sopravvivenza dell'ALCIM, nel periodo terribile del contagio».

È quanto dichiarano il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo e il Sindaco di Contigliano Paolo Lancia.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori