Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Cittaducale, consegnati 8 alloggi Ater

La Regione Lazio: «inauguriamo modello di rigenerazione dei centri storici che verrà replicato nei prossimi anni»

13/08/2020 12:20 

 

Aps, Uil: «Disfatta del managment. Le dimissioni di Turina sono un atto dovuto»

©

Paolucci e Palmerini: «Anche la conferenza dei sindaci deve chiedere a Turina di fare un passo indietro»

12/08/2020 12:55 

 

Buono Libri 2020/2021: domande entro il 1 settembre

Previsti 300 Euro pro capite ed è destinato ai bambini ed ai ragazzi

12/08/2020 12:25 

 
 

 
   

 

 

Emergenza Covid-19, l'OPI dona alla Asl guanti in lattice e gel disinfettante

 


 
 
virgolette

Non solo al servizio dei malati: l'iniziativa dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Rieti

     

di Francesco Saverio Pasquetti
mercoledì 15 aprile 2020 - 09:25


Non solo in trincea, a combattere il Covid 19. «Gli infermieri non sono eroi», ma dimostrano ancora una volta la loro grande generosità e lo straordinario spirito di servizio che da sempre li caratterizza nella vicinanza a chi soffre. Caratteristiche oggi, nell’emergenza sanitaria abbattutasi sul nostro paese, venute finalmente alla luce in tanti episodi di autentico «eroismo sanitario» in cui molti di loro si sono contraddistinti, sino a dare addirittura la vita per assistere i malati.

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Rieti ha deciso infatti di donare alla ASL guanti in lattice e gel disinfettante da mettere immediatamente a disposizione dei sanitari che ne hanno bisogno e, in particolare, proprio di quei reparti oggi in secondo piano per via dell’emergenza e che si trovano spesso sguarniti di tali importantissimi dispositivi di protezione individuale, perlopiù dirottati quasi integralmente verso i centri “Covid”.

Donati, dunque, dall’O.P.I. di Rieti guanti in lattice con polvere e gel disinfettante che verrà distribuito presso tutte le strutture ospedaliere no-covid e quelle del territorio. La Asl ha già provveduto, con delibera del 6 aprile, ad accettare la donazione in modo che i dispositivi di protezione possano subito esser messi a disposizione dei reparti. L’OPI ha anche provveduto ad ordinare un altro quantitativo di dispositivi per le RSA che, tuttavia, sono stati per ora bloccati dalle autorità competenti.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori