Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Accordo Asl e Fondazione Varrone per un mega centro vaccinazioni di 540 metri quadrati

Il centro sorgerà presso l’ex stabilimento Bosi in via Salaria per l’Aquila

23/01/2021 11:01 

 

Nuove divise ed attrezzature per il personale della Riserva Laghi Lungo e Ripasottile

Creano un’immagine di omogeneità dei dipendenti

23/01/2021 09:47 

 

Covid, Coldiretti Lazio: il crack delle stalle da 1,7 mld si ripercuote su tutta la filiera

Granieri: «In crisi due allevamenti su tre a causa delle restrizioni al canale Horeca, fake news e crollo prezzi»

22/01/2021 14:11 

 
 

 
   

 

 

Emergenza coronavirus, Tablet per comunicare per ospiti della struttura S. Lucia

 


 
 
virgolette

Le apparecchiature donate dalla Fondazione Varrone

     

dalla Redazione
sabato 11 aprile 2020 - 19:24


Da alcuni giorni, gli ospiti della struttura Covid S. Lucia della Asl di Rieti, hanno a disposizione alcuni Tablet donati dalla Fondazione Varrone per superare l’isolamento e mettersi in contatto con i familiari. L’iniziativa, volta a supportare gli ospiti, molti dei quali disorientati e provati dall’emergenza in corso, è garantita ogni giorno dal personale medico ed infermieristico e dall’equipe medica di psicologi dell’emergenza aziendali, operanti nella Struttura.

I Tablet consentono di fare videochiamate in diretta, con una visualizzazione più ampia rispetto ai telefonini e di inviare o ricevere video messaggi che possono essere visualizzati o recapitati ai pazienti. Attraverso questo servizio e grazie alla sensibilità della Fondazione Varrone, la Direzione Aziendale della Asl di Rieti vuole rendere meno isolata la condizione in cui si trovano gli anziani positivi al virus. L’impossibilità, per gli ammalati di COVID e i loro familiari di comunicare, sono aspetti drammatici e dolorosi.

Per questo, oltre all’utilizzo dei Tablet, la Direzione Aziendale ha deciso di riattivare un sistema audio di filodiffusione e di avviare, grazie al personale sanitario, un servizio di corrispondenza interno, in cui gli ospiti e i loro familiari possono scriversi e inviare disegni, magari realizzati dai loro nipoti o pronipoti.

Lo comunica in una nota la Direzione Aziendale della Asl di Rieti.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori