Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Pirozzi, subito il progetto di variante stradale al Centro Storico di Amatrice

Uno scorcio del plastico della nuova Amatrice

È un’opera fondamentale sia per i cantieri della ricostruzione che per il nuovo ospedale

28/05/2020 18:44 

 

Amatrice, Di Berardino: «Aperti due cantieri, la ricostruzione prosegue»

Claudio Di Berardino

L'assessore:  «Seguiremo e monitoreremo l'andamento dei lavori con una presenza costante sul territorio»

28/05/2020 13:23 

 

Emiliana Guadagnoli nuovo assessore della Giunta del Comune di Rieti

Emiliana Guadagnoli

A lei le deleghe ad innovazione tecnologica, digitalizzazione della PA, rapporti con le associazioni

27/05/2020 20:49 

 
 

 
   

 

 

PD Rieti: «Cicchetti ci ha stupito, ma al contrario»

 


 
 
virgolette

«Mistificato quanto proposto dal PD giorni fa»

     

dalla Redazione
giovedì 9 aprile 2020 - 09:12


«Il disturbo narcisistico di personalità dell’amministrazione Cicchetti veramente ci mancava. Sulla questione delle mascherine distribuite dall’Asm prima fanno danni, pretendendo che nessuno lo faccia notare, e poi si auto-compiacciono dicendosi belli e bravi, mistificando quanto proposto dal PD giorni fa: mascherine a prezzi equi nelle farmacie comunali, stop delle bollette dell’acqua e sospensione delle imposte e tasse comunali come fatto da Governo e la Regione. Così dopo l'epurazione insensata del consigliere Imperatori, reo di aver richiesto trasparenza svolgendo la sua normale attività di consigliere, il Sindaco e la sua Giunta fantasma non trovano nulla di meglio da fare che chiamare a una stucchevole autodifesa nell’ordine il presidente dell'Asm Regnini, poi Fratelli d’Italia e Forza Italia e infine Io ci sto. Pensavamo che il Sindaco Antonio Cicchetti, conosciuto e riconosciuto per il suo dirsi vicino al popolo, non avrebbe perso l'occasione anzi ci avrebbe positivamente stupito». È quanto si legge in una nota del Partito democratico della Città di Rieti.

«Purtroppo in effetti ci ha stupito ma al contrario: tutto si è svolto in un modo improvvisato come ad esempio con i cittadini che sono andati alle farmacie comunali e sono rimasti senza mascherine. Quei pochi che sono risusciti a comprarle hanno speso più che altrove. Una brutta pagina per la città, - prosegue la nota - a differenza di residenti in altri Comuni che, ironia della sorte, non hanno farmacie comunali e un Presidente Asm, ma hanno amministratori con tanta buona volontà e concretezza che invece di passare il tempo su Facebook cercano di trovare soluzioni. Non una bella pagina anche per i consiglieri ancora in maggioranza che oggi si stanno sperticando in elogi ossequiosi ma che domani sanno che non potranno permettersi di criticare il conducente: a loro non è concesso fare domande, solo applausi. Ma tranquilli – concludono dal PD di Rieti - noi continueremo a fare proposte e a fare domande perché l’emergenza non ha tolto ai cittadini il diritto di avere risposte sull’operato di chi li amministra».

 

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori