Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Ragazzo accoltellato durante una rissa: a Roma in elicottero

Il diciottenne ricoverato d'urgenza al Gemelli di Roma

03/06/2020 22:56 

 

Rapinatore 46enne arrestato dalla Polizia di Stato

©

Rapinò lo scorso anno con un coltello due volte il supermercato “Tigre”

01/06/2020 13:38 

 

Cade dalla moto, trasportato in ospedale

Incidente in via della Torretta a Rieti

31/05/2020 20:11 

 
 

 
   

 

 

Covid-19: nel Lazio 123 positivi e 7 morti ma 36 guariti, continua trend in frenata

 

Alessio D'Amato
Alessio D'Amato

 
 
virgolette

D’Amato: ora è il momento di non mollare e mantenere alta l'attenzione anche in vista delle festività di Pasqua e Pasquetta

     

dalla Redazione
domenica 5 aprile 2020 - 16:19


Nel Lazio si registra oggi un incremento di 123 casi positivi al Covid-19 e un trend in frenata, per la prima volta al 3 per cento. Inoltre, sempre oggi, risultano decedute 7 persone, tutte in età avanzata o affette da patologie pregresse gravi. Intanto, aumenta ancora il numero dei guariti che sale di 36 unità nelle ultime 24h, arrivando a 475 totali. Mentre sono usciti dalla sorveglianza domiciliare 9.921 persone. Infine, da lunedì partono le prime Rsa Covid con i primi 100 posti a disposizione sul territorio regionale.

È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio, reso noto, al termine della task force regionale dei direttori generali della Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l'assessore regionale della Sanità e integrazione sociosanitaria Alessio D'Amato. Ad oggi, in totale, nel Lazio sono risultate positive al Covid-19 3.880 persone.

«Oggi registriamo un dato di 123 casi di positività, continua la frenata del trend che per la prima volta è al 3 per cento. Ora è il momento di non mollare e mantenere alta l'attenzione anche in vista delle festività di Pasqua e Pasquetta - commenta l'assessore D'Amato -. Da lunedì partono le prime Rsa Covid con i primi 100 posti a disposizione sul territorio. È giunto nella notte un paziente in terapia intensiva da Bergamo al Covid Center del Campus Bio-Medico - ricorda l'assessore -. Si tratta di un uomo di 61 anni, trasferito con un volo in elicottero organizzato dall'Areu del servizio sanitario lombardo, dall'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo a Ciampino e poi in ambulanza per essere curato in terapia intensiva. Confermiamo la disponibilità di un posto di terapia intensiva ogni giorno a disposizione della rete nazionale».

«Sono - conclude D'Amato - in continua crescita i guariti che salgono di 36 unità nelle ultime 24h arrivando a 475 totali. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 9.921 e i decessi nelle ultime 24h sono stati 7».

La nuova app della Regione "Laziodrcovid" in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha già registrato oltre 80 mila utenti che hanno scaricato l'applicazione e 2.200 medici di famiglia e 300 pediatri di libera scelta collegati. Per quanto riguarda infine i Dpi - dispositivi di protezione individuale - oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 65.000 mascherine chirurgiche, 33.000 maschere Ffp2, 3.500 maschere Ffp3, 6.100 camici impermeabili, 29.200 calzari, 69.000 guanti, 22.000 cuffie.

Per quanto riguarda la situazione nelle province del Lazio: la Asl di Latina registra 18 nuovi casi positivi e 2 pazienti guariti; mentre nella Asl di Frosinone ci sono 18 nuovi casi positivi al Covid-19 e altri 2 pazienti guariti. Inoltre, sono morte 3 persone: un frate di 74 anni e due donne di 89 anni e 84 anni, tutti con patologie preesistenti. Mentre 301 persone sono uscite dall'isolamento domiciliare. Intanto, è stato sanificato il pronto soccorso di Alatri da parte dei Vigili del Fuoco. La Asl di Viterbo registra 7 nuovi casi positivi, 2 pazienti guariti e 2.170 persone uscite dall'isolamento domiciliare. Continuano le verifiche nelle case di riposo del territorio e a Villa Immacolata tutti i tamponi sono negativi. Mentre a Celleno una intera famiglia è risultata positiva dopo una cena, nonostante l'obbligo di quarantena, saranno segnalati. La Asl di Rieti registra 2 nuovi casi positivi e 2 pazienti guariti. Ma sono morte 3 donne ultraottantenni con patologie preesistenti. Mentre 31 persone sono uscite dall'isolamento domiciliare.

Continuano i controlli sulle 77 case di riposo e Rsa del territorio. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali e l'incremento dei posti letto: al policlinico Umberto I sono 5 i pazienti guariti; mentre all'ospedale San Giovanni, dal 7 aprile sarà attivato il laboratorio per il test Covid h24 e all'ospedale Sant'Andrea è attivo il servizio psicologico per cittadini e operatori h24. Al policlinico Gemelli, invece, sono stati dimessi 7 pazienti e all'Istituto Spallanzani di Roma per la prima volta i pazienti dimessi sono superiori ai ricoverati. Sempre allo Spallanzani domani saranno attivati ulteriori 10 posti letto di terapia intensiva.

Al policlinico Tor Vergata 5 pazienti sono guariti. Intanto il 7 aprile saranno attivati ulteriori 16 posti letto dedicati. All'ospedale San Camillo è stato attivato il laboratorio per il test Covid. Per quanto riguarda l'ospedale pediatrico Bambino Gesù, nelle ultime 24 ore, un paziente è stato dimesso, mentre e' stata ricoverata una ragazza di 15 anni trasferita da Frosinone. I 4 neonati e le mamme provenienti da Civitavecchia stanno bene, in condizioni stabili. All'Ifo domani sarà operativo il laboratorio per il test Covid. Infine, all’università Campus Bio-Medico è arrivato al Covid Center il primo paziente trasferito in elicottero da Bergamo per essere curato in terapia intensiva. Attualmente sono ricoverati 8 pazienti in terapia intensiva.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori