Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Coronavirus, solidarietà e nuove idee come quella del «Posto del cuore»

La piattaforma per aiutare i locali ai quali siamo più affezionati

09/04/2020 09:20 

 

Didattica on line, dalla Fondazione 104 mila euro per connettere scuole e case

Lo stanziamento a favore dell’acquisto di computer e tablet da assegnare in comodato agli studenti meno abbienti

09/04/2020 09:17 

 

ASL Rieti, aggiornamento delle 15:30 del 8 aprile

Si registrano 370 soggetti positivi al test COVID 19, 9 nuovi soggetti

08/04/2020 15:30 

 
 

 
   

 

 

Coronavirus: 1,2 mln euro da donazioni del settore venatorio

 


 
 
virgolette

Le singole realtà territoriali impegnate in attività di volontariato a supporto delle comunità

     

dalla Redazione
mercoledì 25 marzo 2020 - 14:04


Il mondo venatorio italiano, in primis Federcaccia, Arcicaccia ed Enalcaccia rappresentate da Fondazione UNA Onlus, si unisce alle altre realtà che stanno dando il loro importante contributo al territorio per la lotta all'emergenza. Ad oggi le donazioni derivanti dal settore venatorio sono giunte a 1 milione e 200mila euro. Le singole realtà territoriali sono impegnate, inoltre, in attività di volontariato a supporto delle comunità cittadine colpite dalle conseguenze del virus.

Fondazione UNA Onlus ha scelto di dichiarare tutte le donazioni e le raccolte fondi avviate dai vari enti ed associazioni del panorama venatorio nazionale, nel proprio sito, sotto il claim #UNAresponsabilità e ringrazia «tutte le associazioni venatorie, sedi nazionali e locali e i singoli cacciatori che, ponendosi come veri Paladini del Territorio, stanno contribuendo in maniera importante alla tutela delle proprie comunità» si legge in una nota.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori