Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Maurizio Aluffi nuovo Presidente di Eblart

Maurizio Aluffi

Affidato all'ex Direttore di Confartigianato Imprese Rieti l’Ente Bilaterale dell’Artigianato del Lazio

22/10/2020 16:27 

 

Regione Lazio, on line il modello di autocertificazione per gli spostamenti

L’ordinanza avrà effetto a partire dalla notte di venerdì 24 ottobre

22/10/2020 13:17 

 

Con 'Sabina in Prima Fila' torna il grande cinema in 13 Comuni della Sabina

Un progetto realizzato dal Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale

22/10/2020 13:09 

 
 

 
   

 

 

Covid-19, Messe sospese in tutto il territorio della diocesi

 

La chiesa di San Francesco a Rieti
La chiesa di San Francesco a Rieti

 
 
virgolette

Il vescovo incontrerà oggi, alle ore 10, i sacerdoti e i diaconi a Contigliano

     

di David Fabrizi - Chiesa di Rieti
lunedì 9 marzo 2020 - 09:25


Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il nuovo Dpcm recante ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale.

Pubblicato eri, 8 marzo 2020, il Decreto dispone che «l’apertura dei luoghi di culto è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Sono sospese le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri».

Alla luce di queste ultime disposizioni si impone una riflessione su come garantire l’apertura dei luoghi di culto, mentre le Messe vengono sospese fino a nuova indicazione.

Per affrontare la questione, il vescovo nella giornata di oggi, alle ore 10, incontrerà i sacerdoti e i diaconi a Contigliano presso il Centro Pastorale per stabilire insieme orientamenti e decisioni utili per attraversare la complessità di questo momento.

La responsabilità di non allargare il contagio spinge a trovare altre forme per vivere la comunione ecclesiale e sostenere la comunità. Ai sacerdoti e ai fedeli è chiesto di privilegiare momenti di solidarietà e di sostegno personale. È importante che ciascuno continui a tessere i rapporti con la comunità con ogni mezzo disponibile, per prevenire e contrastare la solitudine delle persone più esposte e indifese. Pregare e agire a favore degli altri, sarà il modo di vivere questo tempo difficile, in attesa di tornare alla vita consueta.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori