Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Atti vandalici, dal Comune di Rieti tolleranza zero

Gettati a terra rifiuti e cassonetti dell’igiene urbana

24/02/2020 18:09 

 

Rieti, al via l'igienizzazione dei mezzi pubblici di trasporto

La ASM distribuisce materiale informativo

24/02/2020 18:00 

 

Epidemia da coronavirus COVID-19, vertice in Prefettura

A sx il Prefetto Giuseppina Reggiani

Il Direttore Sanitario ha escluso in atto la presenza di focolai di infezione nel territorio della provincia reatina

24/02/2020 17:37 

 
 

 
   

 

 

Operazione ‘Angelo Nero’, Cicchetti: «Mi congratulo con la Polizia di Stato»

 


 
 
virgolette

Il Sindaco: «Rieti non sarà mai terra di criminalità»

     

dalla Redazione
marted́ 11 febbraio 2020 - 19:27


«A nome dell’intera comunità reatina mi congratulo con il Questore, Maria Luisa Di Lorenzo, il Capo della Squadra Mobile di Rieti, Antonella Maiali, e tutti gli agenti della Polizia di Stato per i risultati ottenuti con l’operazione denominata “Angelo Nero” che ha permesso di smantellare una rete di spacciatori, portando all’arresto di 20 nigeriani ed un camerunense, e alla chiusura di tre locali in Città – in via Terenzio Varrone, via Pennina e Viale Matteucci – utilizzati per la conservazione e lo scambio delle sostanze illecite». È quanto dichiara il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, in relazione all’operazione “Angelo Nero” condotta nelle ultime ore dalla Polizia di Stato.

«Abbiamo sempre detto che uno dei nostri obiettivi era quello di preservare la tranquillità e la sicurezza della Città e, per questo, abbiamo spesso segnalato situazioni che turbavano la serenità dei cittadini reatini. Esprimiamo, dunque, la più profonda e sincera gratitudine e stima nei confronti delle forze dell’ordine e, nel caso specifico, della Polizia di Stato per un’operazione che ha richiesto tempo e determinazione e che contribuisce certamente a combattere odiose sacche di criminalità che non devono trovare spazio alcuno nel nostro territorio. È anche attraverso queste operazioni – conclude il sindaco - che si crea l’ambiente idoneo a costruire una sana convivenza con chi vuole realmente integrarsi con la nostra popolazione».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori