Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Controlli antidroga nelle scuole, segnalato uno studente

Trovato con l'ausilio di unità cinofile uno spinello e 3 grammi di hashish

21/01/2020 14:41 

 

Carabinieri, due arresti in provincia

Coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti le accuse a un giovane di Contigliano

19/01/2020 09:35 

 

Presentato il nuovo Ospedale di Amatrice

Un rendering del nuovo ospedale di Amatrice

Moderno e funzionale ed ecosostenibile. 7400 mq, 40 posti letto, Pronto soccorso, ambulatori e diagnostica avanzata. Questo il nuovo ospedale di Amatrice.

17/01/2020 22:59 

 
 

 
   

 

 

Laga è morta. Tante le persone salvate tra le macerie di Amatrice

 

Laga
Laga

 
 
virgolette

Ritrovò i corpi senza vita dei figli di Carlo

     

dalla Redazione
lunedì 13 gennaio 2020 - 19:51


«Ciao Laga. Un addio. È tramontato il sogno. Chiudo l'orizzonte. Ti bacio. E vado via». Con questo post sul suo profilo Facebook, Carlo Grossi, infermiere del 118 e conduttore dell'unità cinofila nell'associazione nazionale Carabinieri, ha dato l’annuncio della morte di Laga, un pastore tedesco di 10 anni, che salvò tante vite dopo il terremoto di Amatrice del 24 agosto 2016.

E fu proprio Laga a ritrovare, tra le macerie, i corpi senza vita dei figli di Carlo, uno di 23 e una di 21anni. Ma i due non si fermarono e continuarono a cercare persone per strapparne quante più possibile alla morte.

Tante le foto postate in questi giorni del pastore tedesco da parte di Carlo, tutte con lo stesso leitmotiv: «La vita dei cani è troppo breve. Questa è la loro unica, vera colpa. (Agnes Sligh Turnbull)». Purtroppo Laga, dopo una lunga malattia, oggi è morta.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori